Il Frecciarossa corre con la Ferrari

850 0
850 0

La Rossa si unisce a Trenitalia per un progetto legato alla velocità e all’innovazione. È stata presentata ieri a Maranello, al Museo Ferrari, una partnership tra Frecciarossa e Scuderia Ferrari, siglata all’insegna della tecnologia e del futuro nel campo dei motori.

Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato Pietro Diamantini, direttore ’business alta velocità’ di Trenitalia, e Laurent Mekies, ’racing director and head of track area’ di Ferrari.

Per l’occasione sono state allestite davanti al museo una monoposto della Scuderia Ferrari e un modello in scala 1:1 del Frecciarossa 1000 con la nuova livrea del brand di Trenitalia.

Frecciarossa e la Rossa, binomio speciale

Diamantini ha sottolineato «il ruolo di leader nel settore alta velocità che ha il Frecciarossa», ricordando «il forte senso di appartenenza al Paese» e sottolineando l’importanza del colore rosso, che «dai primi del Novecento rappresenta l’Italia nelle gare di velocità».

Il logo dell’alta velocità italiana, dopo essere stato presente sulla monoposto di Formula 1 al Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna, a Imola, e nel Gran Premio di Spagna, farà bella mostra di sè sulla vettura anche in occasione del Gran Prix francese, il 24 luglio, e infine, a settembre, nel Gran Premio d’Italia, all’autodromo di Monza.

Un bel matrimonio tra due eccellenze motoristiche, pubblica e privata, unite da velocità, alta ingegneria e – ovviamente – dall’iconico colore.

Ultima modifica: 20 luglio 2022