Ford: negli USA richiama 280mila pick-up e SUV per problemi ai freni

515 0
515 0

Negli Stati Uniti Ford ha dovuto organizzare un richiamo per circa 280mila fra pick-up e SUV equipaggiati con motore EcoBoost da 3,5 litri. Questi modelli, nello specifico Ford F-150, Ford Expedition e Lincoln Navigator tutti realizzati fra il 2016 e il 2017, presentano un difetto legato ai freni.

Il liquido dei freni, per essere precisi, può presentare delle contaminazioni che vanno a determinare un degrado o il danneggiamento delle guarnizioni della pompa del freno, causando di conseguenza la fuoriuscita del liquido.

Ford spiega che le prestazioni in frenata non vengono subito influenzate dal difetto e i conducenti potrebbero non accorgersi immediatamente del problema. “Se il liquido dei freni nel serbatoio si abbassa troppo, il guidatore riceverà un segnale acustico, un avviso dal centro messaggi e una spia rossa si accenderà sul quadro strumenti”, dice Ford nel suo rapporto alla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA).

Se la perdita di liquido diventa però troppo consistente, la funzione di frenata potrebbe rimanere solo nel circuito delle ruote posteriori, estendendo così lo spazio di arresto e aumentando dunque anche il rischio di incidenti.

Il problema verrà risolto da Ford sostituendo gratuitamente la pompa del freno dei modelli coinvolti nel recall. L’azienda ha già iniziato a informare le concessionarie e presto, a partire da aprile, invierà delle comunicazioni anche ai clienti.

Ultima modifica: 23 marzo 2022