Fiat Multipla: in Cina girava la variante elettrica già nel 2010

1049 0
1049 0

Tutti ricordano la Fiat Multipla, la controversa monovolume compatta nata nel 1998 e venduta fino al 2010. Pochi invece probabilmente sanno che la Multipla ha avuto una seconda vita in Cina, dal 2010 al 2013, con un diverso nome e addirittura una variante total electric in anticipo sui tempi.

Zotye M300 Laguye - La Fiat Multipla cinese 1
Zotye M300 Laguye – La Fiat Multipla cinese (Foto: Zotye)

Nel grande paese asiatico girava infatti la Zotye Multiplan, poi ribattezzata Zotye M300 Langyue. Il marchio Zotye si era accordato con Fiat alla fine del primo decennio dei Duemila per proporre appunto una variante tutta cinese dell’indimenticabile monovolume italiana. Dal 2010, finita la commercializzazione in Europa e nel resto del mondo, Zotye ha acquistato tutta la linea di produzione del modello da Fiat, iniziando a produrlo in casa. Grazie ai bassi costi della manodopera e ad approvvigionamenti di materie prime particolarmente vantaggiosi, la Multipla cinese aveva un prezzo decisamente contenuto, che si aggirava attorno ai 10mila euro.

Zotye M300 Laguye - La Fiat Multipla cinese 4
Zotye M300 Laguye – La Fiat Multipla cinese (Foto: Zotye)

La Zotye M300 Langyue era dotata di motore benzina aspirato da 1,6 litri di provenienza Fiat, con 102 cavalli di potenza e 145 Nm di coppia. Come già accennato, però, la vera chicca era rappresentata dalla variante total electric, battezzata Zotye E300. Il propulsore elettrico, montato anteriormente, forniva 80 cavalli di potenza e ben 250 Nm di coppia. L’autonomia era stimata in circa 160/200 chilometri.

La Zotye M300 Languye, o Multipla cinese, ha avuto vita breve e non troppo successo commerciale. Ne sono stati infatti venduti un totale di circa 25mila esemplari tra il 2010 e il 2013.

Nel frattempo l’azienda Zotye, che aveva grossi piani di espansione in occidente, ha purtroppo subito un tracollo finanziario per il quale è stata costretta a dichiarare fallimento nel 2021.

Ultima modifica: 3 gennaio 2022

In questo articolo