Ferrari termina la produzione della GTC4 Lusso

454 0
454 0

Ferrari ha deciso di mandare in pensione la bella shooting brake GTC4 Lusso. Il freddo annuncio ufficiale così recita: “In linea con la strategia di un ciclo di vita quinquennale per i modelli, annunciata nel 2017, Ferrari sta gradualmente eliminando dalla produzione la GTC4 Lusso e GTC4 Lusso T”.

La Ferrari GTC4 Lusso è stata introdotta nel 2016 come sostituta della FF. Il suo obiettivo è stato quello di inserirsi nel mercato delle auto di lusso sportive e allo stesso tempo pratiche, con i suoi quattro posti e un ampio bagagliaio. Sotto il cofano lavora un possente motore V12 da 6,2 litri (lo stesso della FF) in grado di erogare fino a 680 cavalli, gestiti dalla trazione integrale. Nel 2018 è arrivata anche la Ferrari GTC4 Lusso T, una soluzione “entry-level” accessoriata con un propulsore V8 da 3,8 litri, già usato per la California T, e trazione posteriore.

La bella shooting brake ha avuto un discreto successo: dal suo debutto ha venduto quasi 1500 esemplari nella sola Europa. Tuttavia da Maranello hanno comunque deciso di darle il benservito, comunque programmato, per deviare risorse sullo sviluppo del Ferrari Purosangue, il primo SUV del Cavallino, il cui debutto è previsto per il 2022.

Ultima modifica: 1 settembre 2020