Ferrari Portofino, la perla di Maranello in tour negli Emirati Arabi

1177 0
1177 0

Ferrari Portofino negli Emirati Arabi Uniti. La perla di Maranello ha svolto un tour in Medio Oriente, un esclusivo evento di lifestyle drive. Potenziali clienti e addetti ai lavori hanno provato il bolide sulle vie che attraversano il deserto e che annoverano alcune tra le strade più belle al mondo.

Dopo il briefing iniziale, il tour si è sviluppato nel deserto di Dubai e Sharjah in una trionfale parata. L’itinerario includeva alcuni luoghi di interesse come le formazioni rocciose di Fossil Rock. Si sono attraversati numerosi villaggi locali e si è esplorata la parte migliore del territorio montuoso degli Emirati.

Il gruppo si è fermato alla diga di Hatta per scattare alcune foto e fare qualche video. Si è poi ripartiti verso il resort di Hatta – famoso in tutto il mondo – per gustare un pranzo gourmet. Dopo un pit-stop, con le immancabili foto e video sul panorama montagnoso, la carovana ha fatto ritorno all’hotel di Dubai alla fine della giornata.

Telaio nuovo e 600 cavalli

La Portofino genera una potenza di ben 600 cavalli e passa da 0 a 100 km/h in appena 3,5 secondi. E’ la più potente convertibile a unire i vantaggi di un tetto rigido retrattile, un vano baule capiente e una grande abitabilità, oltre a due posti posteriori utilizzabili per brevi percorrenze.

Il telaio completamente nuovo della Ferrari Portofino vanta un significativo risparmio di peso rispetto alla precedente California T. Grazie all’ampio utilizzo di moderne tecnologie di produzione, tutti i componenti della scocca e del telaio sono stati ridisegnati per essere più leggeri pur aumentando la rigidezza torsionale.

Ultima modifica: 27 aprile 2018

In questo articolo