Ferrari lancerà un motore V8 ibrido nel 2019. Sarà destinato al nuovo SUV?

1970 0
1970 0

Ferrari introdurrà dal 2019 un nuovo propulsore V8 ibrido. “I muli di prova sono già in giro”, ha confermato Sergio Marchionne al magazine Auto Express. Si tratta della prima vera prova nel settore ibrido per il Cavallino, a parte il successo del sistema montato su LaFerrari, che ha però una vocazione più sportiva che green. Il sistema di propulsione della hypercar a tiratura limitata si basa infatti sulla tecnologia KERS di recupero dell’energia sviluppata nel mondo delle corse: il motore elettrico dà in sostanza solo una spinta in più. Ciò che cambierà con il nuovo V8, molto probabilmente, sarà il fatto che Ferrari entrerà finalmente (o purtroppo per i puristi) nell’ormai sempre più remunerativo mercato delle auto a basso impatto ambientale. Così ha detto Marchionne: “ha bisogno di un ibrido più tradizionale [rispetto a quello de LaFerrari] per svolgere un ruolo diverso”.

UN SUV IBRIDO?

Ma su quale modello di auto verrà installato il nuovo ibrido? Ebbene, in molti sono già convinti che la scelta cadrà sull’altra grande (e rivoluzionaria) novità nel catalogo Ferrari, ossia l’annunciato SUV di Maranello. Non sarebbe poi così strano: pensiamo alle dirette concorrenti, ossia Bentley Bentayga o Lamborghini Urus, due SUV ad alte prestazioni, extralusso e da poco accessoriati con un sistema ibrido.

Bisogna considerare anche un altro aspetto molto pratico. I mercati internazionali sono sempre più restrittivi sul tema emissioni, con escalation di abbassamenti di limiti che porterà all’eliminazione dei diesel intorno al 2020. Al momento le restrizioni interessano le aziende con volumi di produzione oltre le 10mila unità l’anno. Ferrari ha venduto circa 8.400 modelli nel 2017 e punta a superare i 9mila quest’anno. L’introduzione di un SUV potrebbe fargli superare la soglia dei 10mila pezzi e quindi l’ingresso nell’area delle aziende sotto controllo. Insomma, un SUV ibrido potrebbe risolvere la questione.

Marchionne non vuole però allarmare i fan più tradizionalisti. Certamente vedremo anche Rosse total electric (in un futuro ancora lontano), ma nel prossimo anno verranno lanciati sul mercato anche altri modelli Ferrari a combustione interna.

Ultima modifica: 12 marzo 2018