Ferrari 250 GTO venduta per la cifra record di 80 milioni di dollari

2438 0
2438 0

La Ferrari 250 GTO è da sempre uno dei pezzi più pregiati usciti da Maranello. Nel dicembre 2016, un esemplare era stato valutato 55 milioni di dollari. Una cifra che recentemente è stata ritoccata. Perché l’esemplare con numero di telaio 4153 GT è passato di mano, in trattativa privata, per la somma record di 80 milioni di dollari. Al cambio attuale parliamo di 68,2 milioni di euro.

La notizia è stata riportata da un forum Ferrari e poi confermata da Marcel Massini, rinomato storico Ferrari. Si tratta del prezzo più alto mai pagato per una vettura. Ad acquistarla è stato l’americano David MacNeil, collezionista Ferrari e Ceo della WeatherTech. Nel suo garage, fra le altre, trova già posto la Ferrari 250 SWB che ha vinto un premio di classe a Villa d’Este la scorsa settimana.

La 250 GTO dei record, con carrozzeria argento adornata dal tricolore francese, ha una ricca eredità sportiva. Nel 1963 ha debuttato alla 24 Ore di Le Mans arrivando seconda di classe e quarta assoluta. A pilotarla, in quella gara, fu il suo proprietario Pierre Dumay. La livrea con i colori della bandiera francese fu per diverso tempo rimpiazzata. L’auto venne infatti venduta alla Ecurie Francorchamps che sostituì il tricolore transalpino con il classico giallo racing belga. La configurazione originale venne poi ristabilita nel 2015. Fra le vittorie più importanti della 250 GTO quella nel 1964 al Tour de France automobilistico.

Oltre ad aver partecipato a ogni tipo di competizione, l’auto ha avuto tantissimi proprietari. L’ultimo, prima di MacNeil, è stato il pilota tedesco Christian Glaesel, che l’acquistò nel 2003. L’ultima apparizione pubblica è stata al Festival della Velocità di Goodwood lo scorso anno. Il nuovo proprietario è solito non tenere le proprie auto da sogno chiuse in garage. Ama partecipare ad eventi in pista o rievocazioni, quindi non è improbabile che la 250 GTO da 80 milioni venga presto messa in mostra.

Ultima modifica: 4 giugno 2018