Formula Uno, tutti i dati storici in un’app gratuita

611 0
611 0

Domenica 26 novembre si è concluso il campionato di Formula 1 2017 che ha incoronato Lewis Hamilton campione del mondo e ha visto trionfare la Mercedes per la classifica costruttori, entrambi per la quarta volta nella loro storia. È proprio in questa occasione che, Qlik, leader nella Visual Analytics, ha creato una app gratuita e navigabile per scoprire tutte le curiosità che si nascondono nella storia della F1.

Anche quest’anno è il circuito di Abu Dhabi – che ha visto il suo ingresso nel mondo del GP di F1 solo nel 2009 – lo scenario conclusivo dell’ultima gara di campionato. Lewis Hamilton e Sebastian Vettel sono i due piloti che più hanno vinto su questo tracciato (entrambi 3 vittorie), con una differenza importante. nel 2009 Vettel ha stabilito il miglior tempo di sempre del circuito, chiudendo la gara in 1:34:03.414.

Quali sono invece i dati più curiosi che riguardano i GP in Italia? Da quando nel 1950 fu istituito il Campionato mondiale di F1, il Gran Premio d’Italia ne ha sempre fatto parte. I due circuiti nazionali (Imola e Monza) hanno visto trionfare Michael Schumacher con 5 vittorie, seguito a pari merito da Lewis Hamilton e Nelson Piquet, entrambi 4 vittorie.

La classifica piloti non lascia dubbi. Michael Schumacher, con 7 campionati vinti, si aggiudica il titolo indiscusso di pilota più vincente di sempre, ma è Juan Fangio, pilota argentino di fama mondiale degli anni cinquanta, che con i suoi 5 titoli mondiali vanta la percentuale più alta di vittorie se considerato il rapporto Gran Premi vinti VS Gran Premi disputati (62.5%).

Costruttori, domina Ferrari

Nella classifica costruttori, è invece la Ferrari ad imporsi come leader indiscussa. Negli anni ha totalizzato 8056.77 punti, ottenuto 230 vittorie, è salita per ben 737 volte sul podio e ha vinto 16 campionati. Insegue l’inglese Williams con 9 campionati e la connazionale McLaren con un totale di 5312.5 punti, 178 vittorie, 469 podi e 8 campionati. Solo quinta la Mercedes, a pari merito con la scuderia Red Bull.

Piloti, inglesi al comando

Sono i piloti di nazionalità n ad aver vinto il più alto numero di titoli mondiali (16), seguiti da tedeschi (11), brasiliani (8) e argentini (5). Solo 3 titoli invece per i piloti italiani. Si tratta di quelli vinti da Alberto Ascari, vincitore del titolo nel 1952 e 1953, e Nino Farina, che trionfò nel 1951.

Ultima modifica: 30 novembre 2017