Eventi: Easter Safari, un raduno unico per gli amanti della Jeep

197 0
197 0

Tra gli eventi più importanti per gli amanti della Jeep vi è Easter Safari, probabilmente il raduno più estremo del mondo per i fuoristrada.

Easter Jeep Safari è un importante appuntamento per gli appassionati di fuoristrada che si tiene nello Utah da 52 anni senza interruzioni. Tutti gli anni l’importante evento si chiude nei giorni di Pasqua e fa del piccolo centro dell’Ovest americano la capitale mondiale del fuoristrada. All’Easter Jeep Safari sono attesi oltre duemila partecipanti che percorreranno decine di piste con un grado di difficoltà che sale in progressione dal numero uno al numero dieci. Il grado nove di difficoltà viene definito estremo ed oltre dalla rivista del club che organizza il raduno (Red Rock 4 Wheelers).

La pista valutata all’unanimità come la più dura è la Pritchett Canyon Trail, stimata con un grado di difficoltà nove. In questa pista è praticamente impossibile terminare il tracciato senza riportare un danno al veicolo, anche se minimo. Altre 4 piste delle manifestazione sono valutate a livello di difficoltà otto. I nomi di queste piste sono tutto tranne che incoraggianti: vi sono ad esempio la Cliff Hanger e la Escalator to Hell. Le piste sono localizzate in quello che la tradizione cinematografica e letteraria definiva il selvaggio west; oggi non è più tempo di sparatorie tra cowboys e indiani e regolamenti di conti, ma di fuori strada e tracciati adrenalinici.

La manifestazione si svolge a Moab, a Sud del fiume Colorado, in un altopiano che corre a 1200 metri sul livello del mare; si tratta di un incredibile palcoscenico circondato da rocce rosse roventi dall’alba al tramonto. Le temperature che caratterizzano questi luoghi hanno un’escursione termica notevole, possono infatti oscillare dai trenta gradi sotto zero del periodo invernale, fino ai 45 sopra lo zero della stagione estiva.

Sarà necessario percorrere 30 miglia per raggiungere la prima Interstate, con 3000 chilometri percorsi a destra si arriverà presso la città di Baltimora, attraversando 10 stati; se si va a sinistra a una buona velocità, in 5 ore si arriva a Las Vegas. Dopo ulteriori 5 ore di viaggio si potrà raggiungere le spiagge di san Diego. In questi luoghi il tempo e le spazio si sono fermati in un’esperienza unica di silenzio, accarezzato dal leggero percorso del vento e dal rumore del fiume dal colore della terra.

Questo territorio è un concentrato unico di minerali, come potassio, manganese, vanadio; addirittura è presente l’uranio, che per alcuni decenni rese famosa la località di Moab in tutto il mondo. Oggi la vera miniera di Moab è il turismo.

Ultima modifica: 11 maggio 2018