Elon Musk può testare i tunnel sotterranei elimina-traffico

981 0
981 0

Una prima vittoria per Elon Musk e i suoi tunnel sotterranei elimina-traffico. Il consiglio comunale di Hawthorne, nei pressi di Los Angeles, ha infatti approvato la costruzione e i test delle strutture. Con 4 voti contro 1 è stato dato il via libera alla costruzione di un tunnel di due miglia.

La struttura sotterranea partirà dal parcheggio della SpaceX, l’azienda aerospaziale di Musk, e si estenderà sotto le strade di Hawthorne. L’obiettivo è sviluppare una tecnologia che elimini il traffico. L’idea di Musk è infatti allungare questo tunnel fino a Los Angeles, città spesso paralizzata dal numero di vetture sulle strade.

Le auto, tramite un sistema di rampe e ascensori, scenderebbero in questi tunnel. Qui sarebbero collocate su piattaforme che le trasporterebbero su binari alla velocità di circa 200 km/h. I lavori sarebbero affidati a The Boring Company, la compagnia fondata da Musk per lo sviluppo di questa tecnologia.

Gli ingegneri assicurano che non ci saranno disagi di superficie. Il tunnel verrà infatti scavato all’interno della proprietà di SpaceX e i lavori si svolgeranno tutti nel sottosuolo. La struttura verrà costruita a 13,5 metri di profondità.

Questo non è l’unico progetto di Musk che dovrebbe prendere piede sottoterra. Il mese scorso è tornato di attualità Hyperloop, ossia il sistema di tunnel che possa collegare città molto lontane con mezzi a velocità elevatissima. Si è parlato di una sorta di treno che permetta di unire Washington e New York in 29 minuti. L’idea è progettare capsule che trasportino passeggeri calati da ascensori a una velocità di 1.000 km/h.

Ultima modifica: 28 agosto 2017