Elon Musk: controllo sulle spese Tesla per far quadrare i conti

949 0
949 0

Tesla ha bisogno di sistemare i conti. È ciò che emerge da una mail mandata da Elon Musk ai suoi dipendenti, nella quale spiega la necessità di dover aumentare i controlli su tutte le spese per poter rendere più efficiente il programma di taglio dei costi operativi. Le voci di costo da ridurre sono le più svariate: “componenti, salari, spese di viaggio, affitti”. E il setaccio sarà nelle mani di Elon Musk in persona, aiutato da Zach Kirkhorn, CFO (Chief Financial Officier) di Tesla.

Leggi anche: FCA paga 1,8 miliardi di euro a Tesla per i crediti di CO2

TAGLIARE LE SPESE, NONOSTANTE L’AUMENTO DI CAPITALE

Non è passato molto tempo, appena una settimana, da quando Tesla si è mossa per rafforzare la propria posizione patrimoniale, attraverso l’immissione sul mercato di azioni e obbligazioni per 2,7 miliardi di dollari (circa 2,4 miliardi di euro). L’operazione si è resa necessaria per ridare respiro al bilancio dell’azienda di Musk, minato dalle difficoltà produttive della nuova Model 3 e da un generale calo delle vendite causato da problemi con le spedizioni dirette alla Cina e all’Europa e dagli incentivi fiscali non più operativi negli Stati Uniti.

Una situazione finanziaria che ha portato Tesla ad avere una perdita di oltre 700 milioni di dollari (circa 627 milioni di euro) a fine primo trimestre del 2019, con un assorbimento di cassa di 1,5 miliardi.

La risorse recuperate, secondo le parole di Musk, “sono un sacco di soldi, ma ci danno un’autonomia di soli 10 mesi prima di raggiungere il break even point, il punto di pareggio. Per questo motivo, sempre seguendo il ragionamento del patron Tesla, “nei prossimi mesi, tutte le spese di qualsiasi tipo, in qualunque parte dell’azienda, compresi componenti, salari, spese di viaggio, affitto, ogni pagamento che lascia il nostro conto in banca deve essere rivisto e controllato”.

LE SPESE AL SETACCIO: I CONTROLLI LI FA ANCHE ELON MUSK

Nella sua mail Elon Musk si appella ai propri dipendenti, chiedendo loro uno sforzo personale, una maggiore assunzione di responsabilità nel trovare dei modi per ridurre le spese. E il patron Tesla intende dare anche l’esempio: Musk afferma infatti che affiancherà personalmente Zach Kirkhorn, Chief Financial Operation Tesla, nell’esaminare e firmare ogni capitolo di spesa.

Ultima modifica: 20 maggio 2019