eJLTV, il veicolo tattico militare leggero ibrido di Oshkosh Defense

507 0
507 0

Come abbiamo già visto in passato, anche per il settore militare si sta pensando a soluzioni di trasporto a zero o quasi zero emissioni. Uno degli esempi più recenti in questo senso arriva dall’azienda americana Oshkosh Defense, che ha da poco presentato il suo eJLTV, un veicolo tattico militare leggero a propulsione ibrida.

Leggi anche: Kia al lavoro su veicoli militari a idrogeno

L’eJLTV (la sigla sta per Electric Joint Light Tactical Vehicle) viene presentato come “il primo veicolo tattico silenzioso leggero a trazione ibrida-elettrica”. L’azienda promette di offrire all’Esercito americano e al corpo dei Marine (sempre che accettino il progetto) un mezzo in grado di eguagliare le prestazioni e il grado di protezione dei JLTV tradizionali, ma con una serie di vantaggi, come appunto la maggiore silenziosità e l’aumento dell’efficienza del carburante, in termini economici, del 20%.

Oshkosh Defense eJLTV 5
Oshkosh Defense eJLTV (Foto: Oshkosh Defense)

Oshkosh Defense non è stata molto generosa nei dettagli, ma sappiamo che l’eJLTV ha in dotazione un pacco batteria da 30 kWh che restituisce un’estesa autonomia (ma non sappiamo quanto sia). Un aspetto vantaggioso riguarda la ricarica della batteria, affidata direttamente al motore diesel: quando questo lavora, carica anche il pacco batteria, eliminando così la necessità di avere un’infrastruttura di ricarica elettrica.

Un altro vantaggio dell’Oshkosh Defense eJLTV è dato dalla sua capacità di lavorare come generatore elettrico mobile, in grado di fornire fino a 115 kW di potenza.

L’Oshkosh Defense eJLTV è ancora solo una proposta, verso la quale il governo americano non ha ancora dimostrato interesse.

Ultima modifica: 28 gennaio 2022

In questo articolo