Effetto lockdown, le auto cabrio usate più vendute

664 0
664 0

Auto cabrio usate ed estate, un binomio che funziona sempre, almeno dal punto di vista emozionale. Lo specialista Autouncle.it ha cercato le scoperte di seconda mano più vendute degli ultimi due mesi, tra quelle che non avessero più di dieci anni di età.

L’effetto lockdown sono impone piccoli numeri, ma dalla Top è comunque uscito qualche dato interessante.

Fiat 500C

Fiat 500C (ovviamente non elettrica) in questo periodo è la cabrio più venduta di tutte. L’auto è anche l’unica della classifica ad avere passato il migliaio di esemplari, negli ultimi due mesi. La 500C esalta l’esclusività che ha reso la 500 celebre, ampliando al massimo la praticità d’uso, identica a quella della versione a tetto chiuso. Grande attenzione per le possibilità di personalizzazione, dettaglio di cui AutoUncle tiene conto: più informazioni sono presenti nei testi degli annunci, infatti, più questi acquistano valore.

Al secondo posto c’è la Smart ForTwo Cabrio. Oltre alla sua caratteristica principale (le piccole dimensioni) Smart continua a conquistare il mercato anche per i prezzi altamente competitivi. La seconda generazione ForTwo Coupé (la più venduta nell’usato) costa leggermente di più, ma ricordiamo che fu creata con l’idea di migliorare gli inconvenienti della prima generazione: rumorosità, poco comfort e stabilità su strada.
Audi al terzo posto con la A5 cabrio. Dalle linee morbide, perfetta sintesi tra classico e moderno, è davvero elegante, sia aperta, sia chiusa. Ad agosto 2011 era uscito un facelift con nuovi frontali e luci posteriori. In più erano stati ridisegnati il volante e i rivestimenti interni. Almeno nelle intenzioni, a 20 anni esatti dall’uscita di produzione della Audi Coupé, la A5 avrebbe dovuto fare concorrenza alla BMW Serie 3 Coupé, alla Mercedes-Benz Classe CLK e all’Alfa Romeo Brera. Sicuramente l’A5 ha dato (e continua a farlo) filo da torcere alle concorrenti. Il superdesigner Walter De Silva ha confessato: “La A5 è l’auto più bella che io abbia mai disegnato”.

Quarto posto per la BMW Z4. Si tratta della seconda generazione: introdotta all’inizio del 2009, utilizzò lo stesso telaio della prima, aggiornato. A differenza delle versioni precedenti, venne proposta unicamente con un tettuccio rigido ripiegabile. È la più costosa della nostra classifica.

 

Il mito delle spider

Quinto posto per quella che, probabilmente, è l’auto più longeva nel settore due posti, cioè la Mazda MX5. L’auto è stata rinfrescata di recente, per ritrovare la leggerezza e la guidabilità con le quali aveva stupito gli automobilisti di tutto il mondo al suo arrivo, nel 1989. La piccola giapponese è forse la roadster più venduta di tutti i tempi. Qui nell’usato parliamo della terza serie, la penultima.

Sesto posto per l’Audi TT Roadster, nella seconda versione che presentò alcune novità come l’anteriore in alluminio e il posteriore in acciaio, in modo da avere un miglior bilanciamento dei pesi. Forse la terza serie ha perso qualcosa in design (rispetto alle linee curve precedenti), ma ha mantenuto il TFSI a iniezione diretta, che per quattro anni consecutivi è stato eletto “motore dell’anno”.

Fiat 124 Spider Anniversary
Fiat 124 Spider Anniversary

Ritorna un contributo italiano al settimo posto con la Fiat 124 Spider. Il suo nome richiama il design esterno della Fiat 124 Sport Spider del 1966 disegnata da Pininfarina. Con questo modello, Fiat è tornata nel mercato delle spider a 10 anni di distanza dalla fine produzione della Barchetta.

Segue la terza generazione dell’Audi A3. Uscita nel 2012, aveva introdotto una lunga serie di migliorie tecnologiche rispetto alla precedente, a partire dai fari anteriori con tecnologia a led fino alla propulsione ibrida che abbina motore termico ed elettrico. I cambiamenti stilistici esterni sono forse l’aspetto meno rivoluzionario, anche se la A3 fa ancora parlare di sé.

Peugeot 207 CC

La coupé cabriolet compatta

Al penultimo posto la Peugeot 207 CC. Lanciata nel 2007, riprendeva quanto visto nella 206 CC, con diverso frontale e finestrini che si abbassano automaticamente quando si scende dalla vettura. Certo, da usata, continua ad essere venduta meno della sorella 206 (che, come stima, vale circa la metà), della quale è erede e insieme alla quale fu, per un breve tempo, disponibile sul mercato. Ma la 207 è sicuramente il gioiellino cabrio della casa francese. Ovviamente, è la più economica della classifica.


Chiude la Mini Cooper Cabriolet, che offre il tipico go-kart feeling della Mini. Con in più il piacere di guidare una cabrio versatile ed adatta a tutte le stagioni. Perfetti il design, la maneggevolezza e la funzionalità.

Effetto lockdown, le auto cabrio usate più vendute

Leggi anche: Auto usate, le bestseller elettriche di Autouncle

Ultima modifica: 16 giugno 2020