I diesel BMW stupiscono ai test ADAC sulle emissioni

423 0
423 0

I modelli diesel di BMW hanno ottenuto il punteggio massimo per i valori di ossido di azoto nel test su strada in condizioni reali condotto dall’ADAC (l’associazione automobilistica tedesca) in Germania. L’EcoTest è una procedura di test rigorosa che sottopone i veicoli a un esame approfondito, compresa la misurazione delle loro emissioni inquinanti nella guida su strada in condizioni reali.

Un trio di modelli diesel BMW ha ottenuto il miglior punteggio possibile di 50 punti. Ne è scaturito il riconoscimento del livello “1”, eccezionale. La 520d Touring si è comportata in modo superbo nei test dell’ossido di azoto, con una misurazione inferiore a 16 mg/km nella guida urbana e inferiore a 10 mg/km nella guida extra-urbana e in autostrada. La soglia massima consentita è di 168 mg/km.

La BMW si sta comportando molto bene in tema di emissioni“, ha dichiarato l’ADAC sulla X1 sDrive 18d Steptronic. “Non ci sono dati anomali per alcun tipo di inquinante e le emissioni di ossido di azoto sono così basse che potrebbero persino essere un record. In alcuni casi le apparecchiature di misurazione estremamente sensibili utilizzate per il test sono riuscite a malapena a rilevare delle emissioni“. Il terzo modello bavarese con i dati migliori sulle emissioni è la 218d Active Tourer Steptronic.

Ultima modifica: 11 dicembre 2018