Charlie Cooper in gara nell’ultima tappa del Mini Challenge

562 0
562 0

Charlie Cooper, figlio di Mike e nipote di John Cooper, sarà in gara nell’ultima tappa del Mini Challenge a Monza. Come preannunciato a inizio stagione, sarà al volante della Mini John Cooper Works Challenge Pro numero 52. In questo weekend si assegnerà il titolo del monomarca giunto alla settima edizione.

Una tradizione motoristica e un retaggio importante quello della famiglia Cooper, la cui storia si lega a doppio filo con quella di Mini.  John Cooper rimase affascinato dalla Mini e immaginò di trasformarla in una formidabile auto sportiva. Aggiunse un propulsore più potente, nuovi freni e uno sterzo più reattivo. In questo modo trasformò una piccola e semplice vettura familiare in un’auto da corsa in grado di competere con avversari ben più accreditati. È il 1961 quando nasce la prima Mini Cooper.

Con le vittorie al Rally di Montecarlo del 1964, 1965 e 1967, John Cooper aveva reso la Mini classica un’auto vincente. Un’altra figura importante in questa storia è Mike Cooper, figlio di John. L’uomo che ha segnato il passaggio storico della Mini dalle piste alla strada. Grazie al suo contributo, nel 2007, BMW acquisisce il marchio John Cooper Works. La presenza di Charlie Cooper nella tappa finale del Mini Challenge ribadisce la sintonia fra la famiglia e il marchio.

Ultima modifica: 4 ottobre 2018