Car sharing: In Italia mercato in crescita, tutti i numeri

2022 0
2022 0

I servizi di car sharing si stanno diffondendo sempre di più in Italia e sempre più persone si affidano per i propri spostamenti alla mobilità condivisa.

Nel nostro Paese si registra un grande aumento dei viaggi in car sharing. Anche il numero dei veicoli messi a disposizione per la mobilità condivisa è in forte aumento. I dati recentemente aggiornati riferiscono di circa 1.800.000 ore di noleggio di auto condivise, sul territorio nazionale; sono invece oltre 30 milioni i chilometri percorsi negli ultimi sei mesi dai veicoli messi a disposizione in mobilità condivisa. Questi sono i dati che sono stati recentemente diffusi da URBI; si tratta dell’aggregatore dei principali sistemi di mobilità urbana.

I dati sono stati diffusi da URBI nell’occasione del Convegno Smart Mobility in Smart Cities, che si è tenuto nel capoluogo lombardo. I dati diffusi da URBI in particolare evidenziano 5.030 veicoli condivisi, 4.265.000 prenotazioni effettuate per il servizio car sharing, 1.800.000 ore di noleggio di auto condivise in Italia e circa 30.000.000 di chilometri percorsi. La conclusione dei dati raccolti e diffusi da URBI, è una crescita del 35 per cento negli ultimi sei mesi del car sharing in Italia. Questa è la situazione positiva del servizio di car sharing in Italia: grande consolidamento e crescita dunque.

URBI è oggi l’applicazione che aggrega tutti i principali sistemi di car sharing e mobilità condivisa urbana su tutto il territorio nazionale. Con riferimento proprio alla studio recentemente condotto da URBI, la mobilità condivisa è in crescita in tutta Italia. Il trend positivo si riscontra in moltissime realtà urbane italiane. In particolare i dati rilevano una notevole crescita dei servizi di car sharing a Milano, Torino, Firenze e Roma. In questi capoluoghi di Regione sono in funzione e attivi i servizi Car2go, Enjoy, Share’n go, Drive Now, e Zig Zag.

Nei capoluoghi citati il numero dei clienti che si servono dei sistemi di mobilità condivisa è in constante crescita. Il capoluogo piemontese in particolare ha riscontrato una crescita di ben 54 punti percentuali. Seguono a Torino, nella classifica della crescita, Milano con un aumento di 41 punti di percentuale, Roma con una crescita del 20 per cento, e infine Firenze con una crescita di 10 punti percentuali. Complessivamente, facendo una media dei dati di tutte le città esaminate, si può affermare che la crescita globale si attesta attorno al 35 per cento.

L’unico dato negativo riguarda i veicoli condivisi nelle città di Torino e Firenze. Il numero dei veicoli condivisi in questi capoluoghi di Regione, invece di aumentare è diminuito negli ultimi sei mesi.

Ultima modifica: 14 giugno 2018