Bosch e Huawei annunciano una partnership per l’IoT in Cina

655 0
655 0

Bosch e Huawei hanno annunciato una partnership volta ad accelerare lo sviluppo dell’IoT (Internet of Things) in Cina. La collaborazione è stata svelata in occasione dell’evento Huawei Connect 2018. I due partner renderanno disponibili in Cina i servizi software di Bosch IoT Suite su Huawei Cloud.

La domanda di soluzioni per l’IoT sul mercato cinese è in aumento“, dice Stefan Ferber, a.d. Bosch Software Innovations. “La partnership tra Bosch e Huawei Cloud segna un passo decisivo in uno dei mercati asiatici dell’IoT a maggior tasso di crescita“. L’azienda prevede che nei prossimi anni il mercato cinese delle piattaforme per l’IoT crescerà di quasi il 70%. “Siamo lieti di avere l’opportunità di collaborare con Huawei Cloud per offrire servizi IoT basati su cloud, che forniscano funzioni per collegare dispositivi, utenti e aziende. Sono certo che, unendo le forze, le nostre aziende daranno nuovo impulso allo sviluppo dell’Internet of Things in Cina“.

La piattaforma software di Bosch connette gli oggetti smart per agevolare la condivisione dei dati su moltissimi servizi digitali e modelli aziendali. Il primo servizio disponibile per i consumatori cinesi tramite Huawei Cloud sarà Bosch IoT Remote Manager. Consentirà di gestire e controllare gateway, sensori e dispositivi. Nel 2019 saranno introdotti altri servizi della Bosch IoT Suite.

In linea con questo annuncio Bosch e Huawei intendono sviluppare e integrare un’offerta IoT completa. Huawei svilupperà i gateway hardware per l’IoT, che saranno preconfigurati con il software Bosch IoT Gateway e gestiti tramite Bosch IoT Remote Manager per Huawei Cloud. Questa integrazione compatta offrirà ai clienti una soluzione IoT più completa e facile da distribuire e gestire.

Ultima modifica: 11 ottobre 2018