Bmw richiama 1 milione di vetture a rischio incendio in Nord America

566 0
566 0

Bmw ha annunciato il richiamo di oltre un milione di veicoli in Nord America per problemi che potrebbero provocare principi d’incendio. Il provvedimento potrebbe essere esteso anche ad altri Paesi. Il richiamo riguarda due problemi distinti emersi al costruttore tedesco.

Il primo coinvolge 670 mila Serie 3 prodotte fra il 2006 e il 2011. Su queste vetture, un problema all’impianto elettrico potrebbe portare al surriscaldamento del sistema di aria condizionata e quindi al rischio d’incendio. Il secondo richiamo è per 740 mila vetture, prodotte fra il 2007 e il 2011. In queste è il deterioramento della valvola di riscaldamento a poter portare all’incendio. Molti i modelli coinvolti: 128i, Serie 3, Serie 5, X3, X5 e Z4.

Stiamo valutando se espandere questo richiamo anche ad altri Paesi“, ha detto il portavoce Bmw Michael Rebstock alla Reuters. La Casa tedesca ha lavorato a stretto contatto con le autorità dei trasporti americane. Questi problemi sono emersi nel corso degli anni e le indagini hanno portato a scoprire le cause per porvi rimedio. Alcuni incidenti, senza conseguenze, avvenuti ad alcuni modelli nel passato sono stati studiati per arrivare a questa conclusione.

Le concessionarie sostituiranno i cablaggi del circuito elettrico per quanto riguarda i problemi al sistema di condizionamento e la valvola del riscaldamento eventualmente deteriorata.

Ultima modifica: 6 novembre 2017