Bmw prepara l’addio al cambio manuale, in 10 anni solo versioni automatiche

1530 0
1530 0

L’indiscrezione potrebbe non fare piacere ai puristi della guida, ma Bmw starebbe preparando l’addio al cambio manuale. Gradualmente, questo tipo di trasmissione dovrebbe sparire dai modelli della Casa tedesca. Indicativamente con la nuova decade partirà questa rivoluzione. E in dieci anni la svolta dovrebbe essere completa, con tutti i modelli in versione automatica.

L’arrivo della nuova Serie 2 nel 2020 potrebbe rappresentare l’inizio di questo processo. Il cambio automatico ZF a otto velocità sarà la trasmissione di serie per ogni modello, compresa la M2 in arrivo nel 2026. Secondo quanto riporta il sito Bimmerfile, le prossime M3 ed M4, in arrivo nel 2020, saranno le ultime versioni M ad offrire il cambio manuale. C’è la possibilità che anche la M2 del 2026 sia sviluppata sulla stessa meccanica. Ma offrire come optional il cambio manuale non avrebbe senso dal punto di vista economico.

La Serie 3 in arrivo nel 2026 sarà anch’essa priva di trasmissione manuale. Lo stesso si può dire della Serie 4 dell’anno successivo. La prossima generazione della Serie 3, in arrivo nel 2019, offrirà il cambio manuale solo nelle versioni tradizionali, non nella M. Oppure sulla 330i quattro cilindri. Il sentiero pare quindi tracciato. Il destino del cambio automatico pare segnato, in casa Bmw.

Ultima modifica: 2 gennaio 2018