Bentley Flying Spur: in listino anche l’opzione V8

244 0
244 0

Dopo un’attenta ricerca di mercato, condotta sentendo umori e pareri dei clienti, Bentley ha deciso di aggiungere una seconda motorizzazione al listino della sua nuova berlina extralusso Flying Spur. La casa inglese ha infatti aggiunto l’opzione con propulsore V8 accanto al classico e possente W12.

Il nuovo motore è un 4 litri benzina twin-turbo, in grado di erogare 542 cavalli di potenza e 770 Nm di coppia. Le prestazioni rimangono dunque decisamente sportive, ma la versione V8 della Flyng Spur pesa ben 100 chili in meno della variante base con propulsore W12, con ovvie e positive ripercussioni su autonomia e consumi.

L’idea di aggiungere un V8 al listino della Bentley Flying Spur, come già accennato, deriva dall’analisi di una precisa ricerca di mercato, dalla quale si è evidenziato il desiderio, da parte dei clienti Bentley, di una variante della bella berlina che fosse più reattiva, agile e leggera, da guidare senza autista.

La Bentley Flying Spur V8 viene offerta con una palette di sette diversi colori di carrozzeria tra cui scegliere, più un catalogo di ben 60 tonalità proposte come optional.

Ultima modifica: 14 ottobre 2020