Bentley: dopo 61 anni, addio al suo motore V8 Serie-L da 6,75 litri

390 0
390 0

Addio a un pezzo di storia di Bentley. Parliamo dell’iconico motore V8 Serie-L da 6,75 litri nato nel 1959, che proprio in questi giorni a concluso la sua lunga carriera. Dallo stabilimento di Crewe, in Inghilterra, è infatti uscito l’ultimissimo propulsore, che ha messo la parola fine a una carriera lunga ben 61 anni.

Bentley - Addio al motore V8 Serie-L da 6-75 litri 3
Bentley – Addio al motore V8 Serie-L da 6-75 litri 2 (Foto: Bentley)

Lo storico motore V8 è praticamente rimasto sempre lo stesso nel corso dei decenni, cambiando solo i livelli di potenza, e ne sono stati costruiti ben 36mila esemplari, tutti rigorosamente a mano. La prima auto dotata del V8 Serie-L da 6,75 litri fu la Bentley S2, la prima di una lunga squadra di vetture che hanno potuto sfruttare la potenza e le prestazioni di questo iconico protagonista della storia automobilistica inglese.

Bentley - Addio al motore V8 Serie-L da 6-75 litri 6
Bentley – Addio al motore V8 Serie-L da 6-75 litri 2 (Foto: Bentley)

L’ultimo esemplare di V8 Serie-L è destinato a fare da cuore alla trentesima e ultima Mulsanne 6,75 Edition, edizione speciale appositamente commissionata a Mulliner per celebrare il tramonto del mitico propulsore.

Ultima modifica: 4 giugno 2020

In questo articolo