A Barcellona il terzo round del Lamborghini Super Trofeo Europa

274 0
274 0

Dopo nove anni, per la terza volta su 12 edizioni, il Lamborghini Super Trofeo Europa approda sul circuito di Montmeló. A Barcellona, la serie continentale affronta questo fine settimana (10 e 11 ottobre) il terzo dei cinque appuntamenti di una stagione estremamente equilibrata, con ben 11 piloti finora a segno nelle varie classi.

In occasione del precedente round del Nürburgring a conquistare la sua seconda vittoria nella Pro è stato Dean Stoneman, in Germania affiancato sulla vettura della Bonaldi Motorsport da Kikko Galbiati. L’inglese questa volta farà coppia con Patrick Kujala, al suo rientro con la stessa squadra con cui si laureò campione Pro 2015 e l’anno successivo vinse il titolo Pro-Am. Primo successo sul circuito tedesco, con il team Target Racing, per Alberto Di Folco e Kevin Rossel. Ma grazie al primo posto di Misano, due secondi ed un terzo piazzamento, ad occupare la leadership della classifica sono i loro compagni di squadra Raul Guzman (classe ’99, al suo primo anno nel monomarca Lamborghini) e Miloš Pavlović. Questi ultimi arrivano in Spagna con un vantaggio di nove lunghezze su Stoneman e dieci nei confronti di Di Folco-Rossel.

Ambizioni importanti per Dorian Boccolacci e Kevin Gilardoni, un mese fa al Nürburgring per la prima volta sul podio con l’Oregon Team. Così come per l’equipaggio della GSM Racing formato da Jonathan Cecotto e Patrick Liddy, terzi a Misano. Intenzionato a fare bene sulla sua pista di casa è Guillem Pujeu Beya, alla sua prima stagione nella serie e al via in coppia con il tedesco Jonathan Jurek, con i colori della Leipert Motorsport. Squadra che schiererà una seconda vettura per Sebastian Balthasar (subito in pole a Misano) e la giovanissima promessa danese Noah Watt, al proprio esordio assoluto nella serie. Atteso al debutto con la VS Racing anche il giovane italiano Alessio Deledda, con due stagioni al suo attivo nel FIA Formula 3. Al via nella stessa classe con il Johan Kraan Motorsports, ci sarà il ventenne olandese Max Weering.

Nella Pro-Am quattro vittorie su quattro per Karol Basz e Andrzej Lewandowski, ancora con la VS Racing. I due polacchi guidano con 13 lunghezze di vantaggio su Loris Spinelli e Gerard Van der Horst (Van der Horst Motorsport), che a loro volta hanno collezionato quattro secondi posti. In cerca di gloria Damiano Fioravanti e Lorenzo Bontempelli, sulla seconda vettura dell’Oregon Team. I finlandesi Elias Niskanen e Mikko Eskelinen si alterneranno sulla Huracán Super Trofeo Evo del team Leipert Motorsport. Una vettura anche per il team Micanek Motorsport, con i due cechi Bronek Formanek e Jakub Knoll.

In testa alla classifica della classe Am c’è Massimo Mantovani, intenzionato a non interrompere la serie di successi dopo avere colto tre vittorie di fila. Il pilota del team Target Racing ha 20 punti in più rispetto al binomio del Boutsen Ginion formato da Giuseppe Fascicolo e Claude-Yves Gosselin. Mantovani in questa occasione si alternerà al volante con Dilantha Malagamuwa, pilota dello Sri Lanka con importante esperienze nel Lamborghini Super Trofeo, in Asia ed Europa. Ma attenzione anche a Fidel Leib (al Nürburgring il più veloce nelle qualifiche) e Yury Wagner, con un’altra vettura del team Leipert Motorsport.

Nella Lamborghini Cup, due vittorie fino ad ora per il leader Hans Fabri (Imperiale Racing), che avrà tra i suoi avversari il forte binomio della Micanek Motorsport formato da Libor Dvoracek e Kurt Wagner.

Venerdì si inizierà con i due turni di prove libere di un’ora ciascuno, con il semaforo verde alle 11.30 e 16.20. Sabato le due sessioni di qualifica di 20 minuti, separate da una breve pausa, prenderanno il via alle 10.45.

La prima delle due gare della durata di 50 minuti scatterà invece alle 14.45. Domenica alle 10.50 il via di Gara 2. Entrambe le gare verranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ed il canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse.

Lamborghini Super Trofeo – Calendario 2020

  • Round 1: Misano Adriatico, 7-9 agosto
  • Round 2: Nürburgring, 4-5 settembre
  • Round 3: Barcellona, 9-11 ottobre
  • Round 4: Spa-Francorchamps, 20-24 ottobre
  • Round 5: Circuit Paul Ricard, 13-15 novembre

Ultima modifica: 6 ottobre 2020

In questo articolo