Auto propria o mobilità sostenibile? I risultati di un’indagine di Midas Italia

148 0
148 0

Auto propria, gli italiani ci tengono ancora moltissimo. Un’indagine commissionata da Midas Italia – la rete di assistenza automobilistica multimarca – evidenzia come per le famiglie italiane sia difficile rinunciare a possedere un’auto: per il 97% degli automobilisti intervistati avere un proprio mezzo rappresenta una necessità, per il 92% libertà.

Auto regina della mobilità per Michelin

Sono infatti 24,4 milioni le famiglie italiane in possesso di almeno un veicolo a motore (93% del totale). Anche se il 60% ritiene che i servizi di mobilità alternativa renderanno gli automobilisti più attenti all’ambiente. E più semplici gli spostamenti giornalieri (31%).

Il commento di Maurizio Bramezza, marketing & development manager Midas Italia

Nonostante i servizi di mobilità alternativa siano in crescita, per gli italiani continua a essere importante prendersi cura dell’auto di famiglia. I centri Midas registrano tra l’altro un progressivo aumento della richiesta di manutenzione. Per migliorare la sicurezza alla guida di un parco veicoli che sta invecchiando”.

Auto propria o mobilità sostenibile? I risultati di un'indagine di Midas Italia

Tra gli aspetti monitorati dalla ricerca anche l’utilizzo del web per motivi legati all’automobile. Ovvero 7,5 milioni di automobilisti, il 23%, ha spostato su internet le proprie abitudini di acquisto, anche in termini di servizi. Su Midas è possibile prenotare un appuntamento per il check-up dell’auto in una delle officine appartenenti alla rete in Italia.

Da casa, dall’ufficio o dalla palestra, è sufficiente un collegamento internet e un device mobile per prenotare un cambio olio, la sistemazione di freni e frizioni o qualsiasi altro lavoro. In alcuni casi anche con servizio Car Valet di recupero e riconsegna veicolo.

Auto propria o mobilità sostenibile? I risultati di un'indagine di Midas Italia

Ultima modifica: 3 dicembre 2018