Le auto keyless sono facilmente hackerabili, si salva solo Jaguar Land Rover

320 0
320 0

Le auto che utilizzano sistemi keyless, la grande maggioranza se non la totalità delle vetture odierne, sono facilmente hackerabili. E’ questo il risultato di un test condotto su 237 modelli dall’automobile club tedesco. Delle vetture sottoposte alla ricerca, 230 sono risultate a rischio. I ladri, con sistemi che permettono di duplicare il meccanismo keyless, possono aprire e mettere in moto le auto.

Altri quattro di questi 237 modelli possono o essere aperti o essere messi in moto, ma non entrambe le cose. In sostanza, il 98,7% dei modelli presi in considerazione sono a rischio. Si salvano solamente tre auto: Discovery, Range Rover e I-Pace. Tutti prodotti da Jaguar Land Rover.

Il tasso di furti d’auto negli ultimi anni è decisamente calato rispetto a qualche decennio fa. Ma ultimamente sembra che i ladri stiano trovando nuovamente terreno fertile. La causa sarebbe da ricercare nel proliferare di sistemi elettronici che permettono appunto di duplicare le frequenze e i meccanismi di uso dei sistemi keyless delle auto moderne.

Insomma le vetture con apertura classica, quelle che necessitavano dell’utilizzo della chiave, erano più sicure. O almeno questo è quello che sembra emergere dalla ricerca condotta dall’automobile club tedesco. Nel Regno Unito è stato calcolato che, con la strumentazione tecnologica adatta, bastano 18 secondi per rubare un’auto.

Ultima modifica: 29 gennaio 2019