Aston Martin, il primo SUV nasce a St Athan e arriverà a fine 2019

253 0
253 0

Dovrebbe chiamarsi Varekai e l’arrivo è previsto a nell’ultimo trimestre del 2019. Parliamo del primo SUV nella storia di Aston Martin. Destinato a diventare il modello più venduto del marchio inglese. Nel presentare lo stato dell’arte sui lavori al nuovo impianto gallese di St Athan, la Casa ha confermato i tempi di arrivo dello Sport Utility Vehicle.

Sarà costruito nello stabilimento gallese, dove la forza lavoro è destinata a salire dalle attuali 100 unità a 700 quando scatterà la produzione di Varekai. Sarà la “Home of electrification”, la casa dell’elettrificazione. Qui saranno infatti prodotti, oltre al SUV, anche le elettriche RapidE e Lagonda, il marchio zero emissioni di Aston Martin.

Il SUV sarà comunque la prima vettura a uscire dalla linea di produzione di St Athen. Nella prima metà del 2019 sono attesi i primi prototipi. A fine anno, come detto, le versioni di produzione. Sotto il cofano ci aspettiamo il V8 biturbo da 4.0 litri della DB11. A proposito di elettrificazione, è atteso anche un powertrain ibrido per una potenza complessiva di 700 cavalli. Primo SUV e primo ibrido del marchio.

L’impianto di St Athan partirà inizialmente con la produzione del nostro primo SUV“, ha detto il Ceo Andy Palmer. “Però diventerà poi un centro di eccellenza per la produzione di auto elettriche di lusso e ad alte prestazioni. Compreso Lagonda: il primo marchio al mondo di auto di lusso elettriche“.

Ultima modifica: 8 novembre 2018