Aston Martin: una hypercar per sfidare McLaren P1 e LaFerrari

565 0
565 0

Gli insider in casa Aston Martin chiamano questo progetto “Brother of Valkyrie“. La Casa inglese sta lavorando a una hypercar che dovrebbe vedere la luce nel 2021. L’obiettivo è lanciare la sfida a McLaren e LaFerrari, che proprio in quegli anni dovrebbero lanciare le sostitute di P1 e LaFerrari.

Aston Martin ci sta già lavorando segretamente in collaborazione con team Red Bull di F.1. La partnership fra i due marchi è sempre più stretta e questa futura hypercar ne sarà uno dei frutti. Il costo della vettura si aggirerà attorno ai 2 milioni di euro e vuole essere un modello per questo tipo di segmento.

La conferma di questo progetto è arrivato proprio da Andy Palmer, boss di Aston Martin che ha parlato ad Autocar. “E’ vero. Stiamo lavorando a più di un progetto con motore centrale. Più di due se consideriamo la Valkyrie. Questo nuovo progetto attingerà a tutto il nostro know-how immagazzinato con la Valkyrie. Daremo vita a un nuovo settore del mercato“.

Palmer parla di più progetti perché in effetti c’è altro in ballo. Aston Martin starebbe infatti lavorando a un’altra supercar a motore centrale che possa competere con la Ferrari 488 Pista. Entrambe le auto utilizzeranno lo stesso telaio in monoscocca di carbonio. Non è ancora chiaro se ci saranno altri passaggi in comune. “Stiamo ponendo delle profonde radici con Red Bull“, ha detto Palmer. Una sottolineatura che fa capire come in futuro le due aziende collaboreranno per altri modelli.

Ultima modifica: 13 marzo 2018