Allerta maltempo, le segnalazioni sull’app Waze

397 0
397 0

Il mese di ottobre ha registrato innumerevoli segnalazioni di allerta maltempo diramate su tutta l’Italia e da Nord a Sud si sono registrati potenti fenomeni atmosferici che hanno devastato il nostro Paese.

Il maltempo ha portato grandi disagi soprattutto alla viabilità. Vento forte e piogge battenti, alberi sradicati, smottamenti e frane. Inarrestabile la furia dell’acqua con esondazioni e potenti mareggiate in tutta la penisola, senza dimenticare le persone evacuate dalle zone a rischio, paesi isolati, uffici e scuole chiuse.

A seguito di questo difficile scenario, Waze ha raccolto i dati di alcune regioni italiane relativi alle segnalazioni inserite dai cittadini sull’app. Secondo i dati forniti da Waze tra il 21 e il 30 ottobre si è registrato un notevole incremento delle segnalazioni sull’app. In particolare, in Veneto si è riscontrato un aumento delle segnalazioni del +385%. Mentre in Lombardia gli alert della community sono cresciuti del +270% e nelle ore tra domenica 28 e lunedì 29 ottobre le segnalazioni di pericolo sono aumentate del +604%.

Poi vi è la Liguria con un incremento del +322%, colpita il 29 ottobre da una mareggiata senza precedenti. Segue il Lazio con +114% che ha registrato il picco di segnalazioni proprio nella giornata di venerdì 26 ottobre in cui vigeva lo sciopero nazionale. E la capitale è stata parallelamente segnata da forti piogge.

Innumerevoli e preziosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco, della protezione civile e dei mezzi di soccorso a supporto delle zone e delle persone colpite. Anche il digitale però ha fatto e può fare la sua parte. Infatti, durante il maltempo la Community Italiana di Waze si è attivata volontariamente per aggiornare le mappe in tempo reale, soprattutto nelle zone più colpite, con il solo scopo di aiutare, seppur da lontano, i residenti di quelle aree ad avere la situazione della viabilità intorno a loro sempre aggiornata ed evitare così eventuali rischi.

La Live Map di Waze

In Liguria, per esempio, la Community di Waze si è mobilitata immediatamente lanciando lo stato di crisi e l’hashtag #WazeLiguriaAllertaMeteo attraverso i social per richiedere e fornire informazioni in tempo reale ai Wazer presenti sul territorio. Inoltre dalla visione della Live Map di Waze sono visibili in tempo reale le segnalazioni inerenti a strade chiuse poiché dissestate, buche pericolose e tratti inagibili.

I Map Editor sono volontari che quotidianamente hanno aggiornato e continuano ad aggiornare le mappe di Waze, svolgono un ruolo fondamentale per l’accuratezza dei dati relativi alle reti stradali e inoltre, ogni utente può contribuire segnalando eventuali allagamenti o pericoli su Waze poiché l’app registra gli aggiornamenti in tempo reale.

Chiunque scarichi l’app può segnalare un pericolo sulla strada, a lato corsia o meteorologico. In particolare, Waze offre la possibilità agli utenti di specificare il motivo della segnalazione mettendo a disposizione molte opzioni tra cui scegliere: ostacolo, lavori in corso, semaforo fuori servizio, veicolo fermo, buca. Per quanto riguarda le segnalazioni meteo è possibile selezionare: nebbia, grandine, allagamento e ghiaccio su strada, così da avvisare preventivamente tutti gli altri automobilisti che transiteranno nella stessa area.

Ultima modifica: 21 novembre 2018

In questo articolo