Alibaba al lavoro su un marchio di auto elettriche

498 0
498 0

La collaborazione fra il gigante cinse dell’e-commerce Alibaba e il grande gruppo automobilistico SAIC ha fruttato la creazione di un nuovo marchio, chiamato Zhiji. L’obiettivo è di proporre una nuova gamma di veicoli elettrici a partire dal 2022.

Leggi anche: Cina: Alibaba fornitore di intelligenza artificiale per Volvo, Audi e Daimler

Zhiji ha già raccolto oltre 1,5 miliardi di dollari (circa 1,3 miliardi di euro) da varie aziende tecnologiche cinesi, e ha presentato alcuni modelli sperimentali fra cui un prototipo di berlina chiamata Zhiji IM Concept, acronimo che sta per “Intelligence in Motion”.

L’intero ventaglio di prototipi verrà poi presentato ufficialmente al Salone di Shanghai 2021 (a novembre, Covid permettendo). In quell’occasione verranno presentati tutti i dettagli precisi su dotazioni, tecnologie, mercati e prezzi. Intanto sappiamo che i veicoli del marchio di Alibaba, Zhiji, saranno dotati di batterie sviluppate da SAIC e già vengono promesse autonomie attorno alle 600 miglia, ossia oltre 960 chilometri.

Qualche informazione in anteprima riguarda anche le prestazioni: le auto più potenti di Zhiji avranno oltre 500 cavalli, con accelerazioni da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.

Non mancheranno, ovviamente, le tecnologie necessarie alla guida autonoma e alla completa connessione dei veicoli con l’ambiente e il guidatore, attraverso l’intelligenza artificiale.

Ultima modifica: 15 gennaio 2021

In questo articolo