Addio alla pilota Jessi Combs: fatale un incidente tentando di migliorare il suo record

363 0
363 0

Martedì 27 agosto si è spenta a 39 anni Jessi Combs, imprenditrice, personaggio televisivo e pilota americana detentrice del record di donna più veloce su quattro ruote.

Leggi anche: Bloodhound SSC, il record di velocità da mille miglia all’ora può aspettare

Proprio il suo amore per la velocità l’ha uccisa nel deserto di Alvord, in Oregon, dove la Combs stava tentando di migliorare il proprio record di velocità. Il veicolo su cui viaggiava era il North American Eagle Supersonic Speed Challenger, un bolide accessoriato con un motore a reazione di solito in dotazione ai jet F-104, in grado di erogare fino a 52mila cavalli.

Si tratta della stessa vettura che ha accompagnato Jessi Combs nelle sue passate imprese: nel 2013 il primo record, con 393 miglia orarie di velocità massima (circa 632 km/h), e poi ancora nel 2016 con una punta di ben 440 miglia orarie (più o meno 708 km/h). Proprio quest’ultimo primato era quello che intendeva superare la Combs, in un tentativo che purtroppo le è risultato fatale.

Ultima modifica: 29 agosto 2019