Audi A6 Avant e-tron concept al Salone del Mobile a Milano

833 0
833 0

Dall’Università Statale e dal Quadrilatero della moda con la presenza in Via Montenapoleone del proprio stato dell’arte della gamma full electric fino ad arrivare in Piazza Cordusio con la sua ‘casa’ Audi House of Progress, il marchio dei quattro anelli conferma la sua presenza a Milano per l’ottavo anno consecutivo come co-producer in occasione del FuoriSalone assieme a Interni. 

Fino al 13 giugno, Audi House of Progress animerà lo scambio di idee all’interno del complesso di edifici che prende il nome di “The Medelan”, lo storico palazzo rinnovato seguendo i più elevati standard di sostenibilità. All’interno di uno spazio di 1.500 mq, Audi House of Progress si apre in un confronto con la città di Milano per condividere la propria reinterpretazione del pianeta, della società e dell’individuo attraverso suggestioni visive, panel, talk ed esclusive premiere, accompagnando il visitatore in un viaggio nel processo rigenerativo che da anni sta trasformando il Brand.

Dal 2014 Audi è presente a Milano in occasione del Fuorisalone per momenti di confronto e scambio in grado di generare conoscenze trasversali e apertura di pensiero e contribuendo alla rigenerazione di luoghi iconici. Dalla creazione di Moritz Waldemeyer in via Montenapoleone all’apertura della Torre Velasca illuminata dal grande Ingo Maurer, dai capolavori artistici di Yuri Suzuki prima e dello Studio Mad Architects poi in Corso Venezia 11, all’installazione dell’architetto Hani Rashid ‘accompagnata’ dalla performance del maestro Ludovico Einaudi presso l’Arco della Pace, fino all’installazione dello scorso anno a cura di Marcel Wanders in Via della Spiga, Audi ha voluto sottolineare la forte appartenenza al territorio e il saldo legame con Milano.

Con questa edizione della Design Week il format Audi City Lab, creato nel 2014, si evolve e diventa internazionale: Audi House of Progress diviene un tassello fondamentale della promozione Audi del cambiamento culturale a livello mondiale attraverso la cultura dell’innovazione e del progresso.

Audi House of Progress ospiterà diversi momenti di confronto con un racconto a più voci grazie alla presenza di personaggi che hanno al centro del loro operato l’attitudine al futuro.

Il primo appuntamento è dedicato a quattro, l’icona tecnologica e di design che da oltre 40 anni fa parte del DNA Audi e che testimonia la passione dei quattro anelli per la tecnica automobilistica. 

Si terrà martedì 7 giugno con la presentazione di “Fuoriconcorso quattro”, la pubblicazione inedita di Guglielmo Miani, Presidente dell’Associazione MonteNapoleone, con cui Audi ha una partnership dal 2014.

Miani, assieme a Marc Lichte, Responsabile del Design di AUDI AG racconterà il contenuto del libro, che grazie a un esclusivo materiale iconografico, fa vivere l’evoluzione della trazione quattro tra storia, visione e creatività. 

La settimana prosegue con il talk Re-generation: the future of progress durante il quale, oltre a Fabrizio Longo, Direttore Audi Italia, che introdurrà gli ospiti nel vivo della conversazione, prenderanno la parola Marc Lichte, Responsabile del Design di Audi AG, la Dr. Johanna Klewitz, Coordinator of Sustainability di Audi AG, moderati da Henrik Wenders, Senior Vice President Audi AG. 

Per capire come innovazione e progresso debbano e possano interagire tra loro per contribuire al processo di trasformazione etica, si confronteranno con loro il fotografo Sebastian Copeland, esploratore polare, che ha guidato numerose spedizioni nelle regioni polari per fotografare e filmare ambienti a rischio di estinzione, Denise Mathieu, Head of Diversity Management in AUDI AG, assieme alla giornalista Monica Maggioni.

Nel corso dell’incontro inoltre verrà svelata un’importante novità, un’anteprima assoluta per l’interpretazione ‘made in Italy’ di Audi urbansphere concept.

L’incontro potrà essere seguito in live streaming dalle ore 16.00 su myaudi.it e sulla pagina LinkedIn di Audi Italia.

Nelle giornate del 9 e del 10 giugno gli incontri verteranno sulle tre le aree tematiche in cui si articola House of Progress.

Durante l’approfondimento Re-generate our lives, il confronto fra Design Audi e Poliform affronterà la centricità dell’uomo e le sue esigenze alla base della progettazione industriale. Partendo dall’esterno verso l’interno, il Marchio dei quattro anelli propone infatti una nuova design vision dove gli ambienti sono concepiti come sfere private in grado di restituire alle persone lo spazio personale di cui hanno bisogno per generare idee, connettersi, rinnovarsi e innovare.

Sempre il 9 giugno, con Re-generate our planet la narrazione avrà come focus la visione del progresso sostenibile per Audi attraverso una filiera carbon neutral, l’utilizzo di energia rinnovabile e l’economia circolare; oltre a rappresentanti del mondo Audi interverranno la giornalista Francesca Gambarini e la scienziata Ilaria Capua. 

La serie di incontri si conclude il 10 giugno con Re-generate our society in cui si approfondirà il tema della diversità e dell’inclusione attraverso un nuovo approccio educativo grazie alla partecipazione, tra gli altri, di Charity Dago, consulente d’immagine e talent manager Ceo & Founder di Wariboko, Claudia Segre, Presidente e Fondatrice di Global Thinking Foundation, e Noemi Accardi, Creative/Editorial Consultant & Writer.

I visitatori di Audi House of Progress, inoltre, potranno toccare con mano la visione sul futuro della mobilità Audi. Esposta in forma di pensiero, infatti, si concreta nella presenza, in anteprima italiana, di Audi A6 Avant e-tron concept, la declinazione con carrozzeria station wagon della berlina-coupé full electric, testimonianza della versatilità tecnica della nuova piattaforma di classe superiore. 

Anteprima italiana anche per Audi grandsphere concept. Assieme alle concept Audi skysphere e Audi urbansphere, Audi grandsphere interpreta la mobilità del futuro nel segmento di lusso progettata dall’interno verso l’esterno, cui seguono solo in un secondo momento le forme della carrozzeria. 

Ultima modifica: 6 giugno 2022

In questo articolo