Borsa laterale moto: modelli e materiali

224 0
224 0

Viaggiare in moto, o spostarsi con quest’ultima per ragioni di lavoro, richiede necessariamente di prevedere alcuni accorgimenti per rendere il viaggio privo di contrattempi.

Per fare ciò, sarà essenziale procurarsi un accessorio di sicura utilità: le borse laterali.

Grazie ad esse, infatti, saremo in grado di trasportare tutto ciò che ci occorre per affrontare il viaggio o la trasferta di lavoro, consentendoci di inserirvi, oltre all’occorrente personale per il viaggio, tutti gli strumenti utili in caso di guasti (kit di riparazione in caso di foratura degli pneumatici, lampadina di emergenza per faro anteriore e/o posteriore) o di avverse condizioni meteo (impermeabili, copri gambe, copri stivali, guanti impermeabili).

La scelta dovrà essere modulata in base alle specifiche esigenze del centauro: sarà importante valutare il tipo di moto, il numero di passeggeri, nonché il rapporto qualità/prezzo. Elemento, quest’ultimo, di notevole importanza sia per una questione di sicurezza sia per una questione di prestazioni. Sarà fondamentale scegliere delle borse che prevedano agganci resistenti alla moto, così come non di poco conto sarà la scelta dei materiali e della forma, caratteristiche che incideranno sulla impermeabilità e sulla aerodinamicità (con conseguente incidenza anche sui consumi).

A questo punto, individuate le caratteristiche ideali delle nostre borse, non ci resta che scegliere il modello più adatto. Decisione tutt’altro che semplice però, in considerazione del fatto che il settore offre una quantità sterminata di prodotti, rendendo difficile preferire un modello piuttosto che un altro ed avendo le aziende, nel corso di quest’ultimi anni, previsto grandi investimenti per la commercializzazione degli accessori per moto.  

Al fine di facilitare questa scelta, cercheremo di fornire degli utili consigli, mantenendoci assolutamente imparziali e terzi nell’indicare i modelli che, a nostro parere, si distinguono per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo.  

Ne esistono numerosi modelli distinti per forma, misure, colori, materiali (in alluminio, plastica o in tessuto morbido) e adattabili a una grande varietà di moto, grazie a piastre e adattatori specifici per moto o borsa.

Procediamo ad individuare i 5 modelli migliori:

  1. Auto Companion – coppia borse laterali semirigide

Borse realizzate in materiale semirigido, con velcro resistente, unite insieme da una robusta fettuccia in velcro. Sono costruite in materiale idrorepellente e presentano un telo impermeabile per affrontare le avverse condizioni climatiche. Dimensioni: 80x60x80. Prezzo 35,45 euro Amazon.

  1. Givi EA100B Easy Bag – 35 litri

Frontale termoformato in EVA che, rivestito di poliestere, ne aumenta la rigidità e la stabilità, copertina antipioggia, rinforzi in plastica rigida e sistema di attacco per mezzo di cinghie con chiusura a strappo. Dimensioni 80x60x60. Prezzo 91,75 euro Amazon.

  1. T-Maxter Side, coppia borse laterali – 24 litri

Borse morbide in poliestere con inserti alta visibilità catarifrangenti, tasche multiple con cerniere e cappuccio antipioggia in nylon. Dimensioni 33x42x90. Prezzo 47,86 Amazon.

  1. Kappa Ra310 – da 17 a 30 litri

Realizzate in poliestere con trama 840D, con inserti in ecopelle e tasca frontale laminata in EVA. Aggancio universale e fissaggio con velcro. Sono provviste di un fondo “fire-retardant”, che contrasta il calore sprigionato dai terminali di scarico. Sono estensibili, arrivando quasi a raddoppiare la loro capacità di carico (da 17 fino a 30 litri). Dimensioni massime 26x31x47. Prezzo 110 euro Amazon.

  1. Borse laterali Alluminio Bagtecs – 24 L

Borse rigide in alluminio super resistente, chiusura a scatto quick-lock con carico dall’alto, maniglie per trasporto pieghevoli, coperchio sigillato. Dimensioni 48x26x36x. Prezzo 84 euro (cadauna) Amazon.

 

Ultima modifica: 5 agosto 2018