Williams: storia ed evoluzione della scuderia

814 0
814 0

La Williams è una scuderia britannica, fondata nel 1977 da Sir Frank Williams e da Sir Patrick Head, che vanta sedici titoli mondialinove costruttori e sette piloti. Questo fa ben capire il successo della Williams e, in questo articolo, ripercorriamo la sua storia e i suoi traguardi più importanti.

I primi anni

Ripercorrendo a ritroso nel tempo la storia della scuderia Williams, arriviamo al 1960, anno in cui Frank Williams comincia la sua carriera come pilota automobilistico. Tuttavia, ben presto si rende conto di non essere molto portato per questa professione, così decide di fondare una sua prima scuderia, la Frank Williams Racing Cars, acquisita poi dalla Walter Wolf Racing. Frank Williams incontra Patrick Head e, insieme, fondano una nuova scuderia, la Williams GP Engineering, che porta in pista la Williams-March 761 nel 1977. Nel 1978 Patrick Head riesce a creare la prima Williams, la FW06, grazie agli aiuti di alcuni sponsor dell’Arabia Saudita.

Durante il Gran Premio d’Argentina c’è l’esordio di questa auto e il pilota Alan Jones riesce a qualificare la Williams nella 14ª posizione. Durante il Gran Premio del Sudafrica, riesce a ottenere il 4º posto. La grande svolta si ha durante il Gran Premio degli Stati Uniti-Est, dove Jones arriva secondo e fa ottenere alla scuderia un grande risultato. Nel 1980 Jones conquista il titolo piloti, ottiene il titolo al Gran Premio d’Argentina e riesce a vincere anche il Gran Premio di Spagna, ma la validità per il mondiale è stata annullata a causa di una sfida tra la FISA (federazione internazionale dell’automobilismo, in cui c’erano la Ferrari, la Renault e l’Alfa Romeo) e la FOCA (associazione dei costruttori, in cui c’erano la Williams, la Brabham e altri team più piccoli).

Le grandi vittorie

Il 1980 e il 1981 sono stati due anni che hanno anticipato grandi successi e la Williams oggi occupa il quarto posto nella classifica delle scuderie con più vittorie in Formula 1, con un totale di 9 campionati costruttori e di altri 7 piloti, per un complessivo di 114 GP vinti.

Nel 1983 c’è stato il passaggio alla Honda, ma la Williams non riesce ad ottenere le vittorie degli anni precedenti e il primo successo, dopo anni, è stato ottenuto nel 1986, con la vittoria del mondiale costruttori. Nel 1987 Nelson Piquet ottiene la vittoria del mondiale per la terza volta in carriera e la Williams vince due campionati costruttori.
Negli anni ’90 la Williams decide di avviare una collaborazione tecnica con la Renault e, nel 1992, Nigel Mansell è riuscito ad ottenere sia il titolo piloti, che costruttori. Nel 1994 si è verificato un evento tragico, ovvero la scomparsa di Ayrton Senna, morto ad Imola durante il Gran Premio di San Marino. Tra il 1996 e il 1997 la Williams ha ottenuto gli ultimi titoli piloti e costruttori e, dal 2005 ad oggi, la squadra ha attraversato una crisi, vincendo solo il Gran Premio di Spagna nel 2012 con Pastor Maldonado.

Ultima modifica: 20 gennaio 2022