Volkswagen Golf quando esce e come funziona

1007 0
1007 0

Cresce l’attesa per l’arrivo in Italia della nuova Volkswagen Golf (ottava edizione) con motorizzazione a metano che segna un deciso passo avanti rispetto alle precedenti versioni, intanto per la sua maggiore autonomia e poi per la sua potenza più incisiva. La Golf sarà disponibile in numerosi allestimenti e in due versioni, la tradizionale berlina cinque porte con motorizzazione 1.5 da 130 cavalli e la versione familiare con maggiore capacità di carico e una lunghezza più evidente.

La Volkswagen Golf a metano inserisce una terza bombola

Oggi il metano, in particolare in Italia che vanta una certa disponibilità propria di riserve di questo gas, è sicuramente il combustibile più conveniente rispetto a benzina, gasolio e per media prezzo/resa contende al GPL il ruolo di carburante più economico in assoluto.

Di qui la scelta della casa tedesca che ha voluto aumentare ancora di più l’autonomia della vettura inserendo sotto il pianale un terzo serbatoio per il metano che porta a un massimo di 115 litri la capienza di gas (pari a 17,3 chilogrammi) e un’autonomia che supera i 400 chilometri sulla base di un ciclo urbano.

La Golf tuttavia offre anche un piccolo serbatoio tradizionale di benzina verde, circa 9 litri di capienza in tutto, che diventa un salvagente per oltre 120 chilometri se non si trova a distanza di pieno un rifornimento di metano adeguato. La capienza ridottissima del serbatoio a benzina consente alla Golf di essere considerata monovalente a gas e dunque di accedere alle riduzioni di legge previste sul bollo.

Più potenza nella nuova Golf a metano

La nuova Volkswagen a metano non guadagna solo un ulteriore serbatoio a metano ma anche 100 centimetri cubici di cilindrata e 30 cavalli in più che portano la Golf a viaggiare di più, più velocemente, meglio e in modo più economico grazie soprattutto al nuovo propulsore a turbina e al cambio a sei rapporti.

Secondo il rapporto che verrà presentato nella scheda dell’auto anche dalla stampa specializzata la Golf viaggia a una media di 22-23 km per litro di metano: gli allestimenti sono quattro, Trendline, Business, Highline ed Executive che offrono una crescente qualità e ricchezza di optional, dai 26 mila euro ai 31 mila euro; la versione Variant, la familiare, costa circa un migliaio di euro in più rispetto alla berlina e bisogna aggiungere altri 2 mila euro se si vuole il cambio automatico. L’auto è già stata presentata da tempo e la sua distribuzione capillare è attesa dall’estate in poi.

Ultima modifica: 4 aprile 2019