Volano frizione: come funziona all’interno di un motore diesel

501 0
501 0

Anche nei motori diesel, il volano frizione serve a far girare regolarmente il motore. È essenzialmente un accumulatore di energia cinetica. Infatti, dopo la fase di combustione questa energia viene restituita e trasformata in movimento per il veicolo.

Come funziona volano frizione in un motore diesel

La sua funzione richiede che il volano frizione abbia una discreta massa. In passato, esso era semplicemente un disco, con un peso proporzionato alla cilindrata dell’automobile. Un volano pesava decine di chilogrammi. La sua massa era direttamente proporzionale alla capacità di assorbire la potenza dal motore diesel garantendo una guida più fluida e più regolare. Tuttavia, con l’evoluzione delle automobili, soprattutto con l’arrivo dei SUV, ci si è resi conto che il volano poteva dare problemi di rumorosità legata alle aumentate vibrazioni dell’albero motore. Se volani più piccoli non davano questo fastidio, motori potenti, già intorno ai 1500 giri/min, hanno portato all’invenzione dei cosidetti volani bimassa.

Cos’è il volano bimassa

Il volano bimassa non è altro che un volano con un peso simile a quello monomassa, ma diviso in due componenti tra loro collegati. Detta così, l’idea è semplicissima, ma al tempo stesso geniale. Le molle elastiche tra le due parti del bimassa contribuiscono a quasi eliminare le vibrazioni del motore con effetti positivi anche sulla frizione e sulla fluidità della guida. Come in ogni cosa, non mancano piccoli difetti. La maggiore complessità, infatti, fa dei volani bimassa a durare meno a lungo di quelli rigidi. Purtroppo ciò significa anche spendere di più quando si tratta di sostituirli.

Come sostituire volano frizione in un’auto con motore diesel

Sostituire il volano bimassa per motori diesel non è una passeggiata. Di per sé non è necessario cambiare l’intero kit, ma di fatto il più delle volte si procede a cambiare tutti i componenti del gruppo frizione. Il guaio sta che anche i nuovi volani bimassa sono un po’ più delicati di quelli tradizionali. Anche se questi ultimi sono molto più economici dei primi, è consigliabile non tornare indietro se la nostra vettura è stata fabbricata con un volano frizione bimassa.

Confrontare almeno tre diversi preventivi e approfondire la ricerca on-line dei pezzi di ricambio affidabili aiuta a spendere meno. Di sicuro, almeno ad affrontare qualsiasi spesa con maggiore consapevolezza. Effettuare una sostituzione del genere richiede una capacità pratica e una consolidata esperienza. Il rischio di farsi male o di danneggiare comunque la vettura è altissimo. Forse è meglio fidarsi, e soprattutto affidarsi, alla professionalità del nostro meccanico di fiducia.

Ultima modifica: 30 novembre 2017