Visura: come chiederla al pra automobilistico

1495 0
1495 0

Cerchiamo di capire insieme attraverso quali modalità è possibile richiedere la visura al pubblico registro automobilistico (pra).

Prima di addentrarci nelle modalità di richiesta della visura, è opportuno spiegare in che cosa consiste tale elemento. Si definisce pertanto visura al Pra (Pubblico Registro Automobilistico) la verifica che permette di venire a conoscenza delle informazioni di tipo giuridico e di tipo patrimoniale relative a ciascun veicolo. Questa operazione è necessaria da effettuare prima dell’acquisto di un mezzo di locomozione, in modo tale da tutelarsi appositamente evitando spiacevoli inconvenienti e fregature.

Come richiedere una visura al Pra: le modalità

Solitamente esistono due tipi di opzioni attraverso le quali è possibile richiedere una visura:

1) di persona: ci si può recare direttamente presso l’ufficio provinciale dell’Aci – Pubblico Registro Automobilistico e compilare l’apposito modulo. Il costo di tale richiesta è di 8 euro;

2) on-line: in questo caso la visura è un documento telematico rilasciato dalla banca dati del Pubblico Registro Automobilistico. Ecco di seguito le operazioni da eseguire:

– connettersi ad Internet e accedere al Aci;

– avere una carta di credito con un saldo disponibile che ammonti a 8,83 euro: questa cifra serve per pagare;

– effettuare l’accesso al portale servizi.aci.it/visure;

– riempire il relativo modulo inserendo i dati personali;

– inserire la targa del veicolo e la relativa tipologia;

– inserire il codice di sicurezza;

– effettuare il pagamento attraverso l’inserimento dei dati della propria carta di credito.

Tuttavia non è possibile richiedere una visura al Pubblico Registro Automobilistico per quei veicoli che sono esclusi da esso, come ad esempio i ciclomotori di piccola cilindrata, gli autobus, i veicoli agricoli e le targhe di vecchio tipo che sono state immatricolate prima dell’anno 1993.

Che cosa è possibile verificare attraverso una visura

Elenchiamo tutte le informazioni reperibili attraverso la visura al Pubblico Registro Automobilistico:

– è possibile verificare se il veicolo di cui si dispone è soggetto ad ipoteche;

– è possibile controllare se sul veicolo in questione pendano vincoli come per esempio sequestri, fermi amministrativi, fallimenti, pignoramenti;

– è possibile accedere a tutte le informazioni dell’intestatario del veicolo, risalendo al nome del proprietario dell’auto partendo semplicemente dalla targa del mezzo. Di conseguenza si potrà venire a conoscenza di nome e cognome, data e luogo di nascita ed indirizzo di residenza della persona in questione;

– è possibile conoscere tutte le informazioni tecniche del veicolo, quali marca, modello, numero di telaio, cilindrata, cavalli e uso;

– è possibile sapere se il veicolo è stato cancellato o radiato dal Pra.

Abbiamo compreso dunque in che cosa consiste la visura al Pubblico Registro Automobilistico, quali sono le modalità per richiederla e quali sono le informazioni cui è possibile accedere attraverso questa operazione.

Ultima modifica: 25 aprile 2017