Viaggio estivo in auto, siete pronti alla partenza?

171 0
171 0

Molti italiani sono già partiti per le vacanze estive, molti altri stanno per farlo, altri ancora aspetteranno settembre per le ferie. C’è chi parte in treno o in aereo, moltissimi invece scelgono l’auto, con lunghe maratone lungo le autostrade tra bollini neri e traffico congestionato. Ecco qualche consiglio pratico per il viaggio estivo in auto verso le vacanze.

Viaggio estivo in auto: prima della partenza

La frenesia delle vacanze può far perdere di vista le cose che ogni buon automobilista dovrebbe fare prima di partire in macchina per le ferie estive. Tralasciando i controlli al veicolo, alle gomme, ai freni, ai livelli e in generale all’impiantistica, ecco qualche consiglio utile per la “to do list” da compilare (e portare a termine) nei giorni antecedenti alla partenza.
Se avete un navigatore in auto (e non utilizzate quindi Google Maps sullo smartphone che si aggiorna in maniera automatica) controllate di aver aggiornato le mappe, caricate la chiavetta USB con le vostre playlist preferite e scegliete come bagaglio dei borsoni morbidi, che si incastrano meglio nel portabagagli.
Prendete poi anche una borsa termica, per conservare l’acqua e le vivande (il ghiaccio va preparato almeno un giorno prima della partenza) e in una cartellina riponete tutti i documenti di viaggio utili, compresi quelli del luogo di vacanza (prenotazioni hotel e B&B ad esempio). Arrivare a destinazione e accorgersi di averli dimenticati potrebbe far partire parecchio male le vostre ferie.

Viaggio estivo in auto: il giorno della partenza

Cercate di partire al mattino presto per sfruttare le prime ore del giorno, più fresche e con meno traffico. Pensate già alle soste da fare lungo il tragitto, per dividere a tappe il viaggio e renderlo meno stressante.
Caricate la macchina iniziando dal bagagliaio, evitando di coprire il lunotto posteriore: meglio un viaggio più scomodo per i passeggeri dei sedili posteriori che una visibilità ridotta lungo la strada. Non spingete troppo sull’acceleratore, guidate con prudenza, non fate sorpassi azzardati, mantenete la distanza di sicurezza, restate calmi anche in coda e in caso di traffico intenso provate (se vi fidate di voi stessi e del navigatore) i percorsi alternativi.
Possono sembrare consigli semplici, ma la tranquillità e la lucidità alla guida sono fondamentali quando si affrontano lungi viaggi in auto. Meglio qualche ora in più che affrontare situazioni pericolose lungo la strada.

Ultima modifica: 5 agosto 2019