Vendere un’auto usata tra privati, vantaggi e svantaggi

539 0
539 0

Complice la diffusione del canale web, la compravendita di auto usate tra privati è una pratica sempre più diffusa. In generale non esistono delle controindicazioni, a meno che non si incappi in soggetti particolarmente scaltri e disonesti. Detto questo, al fine di tutelarsi al massimo – sia che si sia dalla parte di chi compra, sia che si sia dalla parte di chi vende – esistono dei modi per tutelarsi, per esempio facendosi assistere, in tutte le pratiche di compravendita e di passaggio di proprietà, da un’agenzia specializzata. Fatta questa doverosa premessa, vediamo quali sono i vantaggi e quali sono gli svantaggi di una compravendita di auto usata tra privati.

I vantaggi

Il primo grosso vantaggio per chi vuole vendere un’auto usata a privati – ma anche per chi vuole acquistarla da privati – è l’innumerevole numero di canali di vendita che si hanno oggi a disposizione.

Se, infatti, fino a poco tempo fa toccava girare con incollato sui finestrini un cartello recante la scritta “Vendesi”, oppure toccava mettere inserzioni su giornali specializzati sulla compravendita del “seconda mano”, oggi è tutto molto più semplice: si può optare per una serie di piattaforme digitali specializzate in compravendita tra privati, si possono utilizzare i social per far circolare la notizia, e si possono continuare a utilizzare i vecchi canali.

Il secondo vantaggio riguarda il prezzo: non essendoci di mezzo la concessionaria, la compravendita sarà soddisfacente per entrambi i soggetti, compratore e venditore.

Gli svantaggi

Gli svantaggi nella compravendita tra privati di un’auto usata sono riconducibili, principalmente, alla gestione della burocrazia e, comunque, in tutti gli adempimenti. Infatti, se sui vuole vendere la propria auto senza passare attraverso un concessionario, va da sé che si dovrà essere disponibili a prendere appuntamenti, a far vedere e provare l’auto e, anche a perdere qualche ora con i cosiddetti “perditempo”.

Concluso l’affare, ci si dovrà occupare della stesura del contratto di compravendita, del passaggio di proprietà, della verifica di tutta la documentazione. Va detto, però, che ci si può appoggiare ad agenzie specializzate in questo senso: naturalmente i dovrà sborsare qualche cosa in più, ma ai avrà la certezza di un lavoro ben fatto.

Ultima modifica: 16 aprile 2019