Valutazione Eurotax: cos’è e come funziona

233 0
233 0

Uno dei tariffari che ha riscontrato un grande uso anche da parte dei privati, che intendono vendere un’auto usata, è il cosiddetto “Eurotax”. Cerchiamo di capire cos’è e come funziona.

Cosa si intende per Eurotax

Questa è la definizione che è stata scelta, proprio a livello europeo, come si evince fin dalla sigla, per la realizzazione di un listino prezzi ufficiale che è stato sempre preso in considerazione dalle officine e dai concessionari e che, da molto tempo, è stato divulgato anche nei confronti di singoli rivenditori.

Può essere utilizzato sia da chi sceglie di vendere che da chi sceglie di comprare. Tale lista ora permette anche ai privati di poter realizzare una compravendita diretta con un concessionario stesso, tenendo conto di prezzi e caratteristiche di vendita scelti per le auto usate.

Due tipologie

Proprio in vista di una simile collaborazione, l’Eurotax ha ben pensato di mettere a disposizione due distinte divisioni in cui sono evidenti differenti quotazioni. Vi è, infatti, il reparto differenziato col colore giallo che sta ad indicare i valori riguardanti l’acquisto di una vettura usata all’interno di un concessionario o di un’officina.

Il reparto differenziato col colore blu, invece, sta a indicare i valori inerenti all’acquisto di una macchina da parte di un concessionario presso un privato. In quest’ultimo caso, i due dovranno accordarsi anche sulla percentuale che il privato dovrà cedere all’altro per usufruire del suo servizio, poiché sarà grazie a lui se riuscirà a vendere.

Come funziona

Come per una semplice valutazione, anche questa lista fa riferimento ai diversi dettagli che rendono interessante la vettura nella sua interezza. Ad esempio, i primi ad essere tenuti sotto controllo sono i km percorsi e l’immatricolazione, grazie ai quali si può comprendere quanto l’auto sia datata e quanto possa elevarsi la propria quotazione.

Allo stesso modo, anche il modello e la sigla della casa di produzione dicono molto sulla vettura che si ha intenzione di cedere. L’Eurotax, inoltre, non è rivolto solamente alle automobili convenzionali, ma anche ai diversi ciclomotori e permette di confrontare tutti i prezzi messi a disposizione dalle varie case rivenditrici.

Il modo più semplice per consultarlo, grazie alla tecnologia dei nostri tempi, è offerto dal supporto di internet oppure anche da un periodico rivolto proprio all’argomento, il cui costo non è ingente. A tale proposito, dovete sapere che questa lista può essere consultata sul web grazie ad un accesso che si aggira attorno ai 3 euro. Un costo abbastanza esiguo per la sua importanza e per l’aiuto che rivela.

Ultima modifica: 30 novembre 2018