Vacanze sulla neve con il camper, ecco le mini suite su quattro ruote

3380 0
3380 0

Vacanze e viaggi  in camper in inverno, anche in alta quota. Perché i veicoli dell’ultima generazione sono ormai perfetti, super confortati. Sono autentiche mini suite su ruote, ideali per famiglie. Grazie alle nuove tecnologie questi veicoli sono ormai sicuri in qualsiasi condizione climatica. Anche sulla neve e su strade ghiacciate. Certo, va tenuto conto che il camper richiede tempi di reazione più lunghi nelle manovre, nelle frenate, nelle curve, essendo più lungo e pesante. E risponde in maniera molto diversa da un’auto. La sicurezza in condizioni estreme richiede un controllo soprattutto alle gomme e alle catene.

Raffaele Jannucci, uno dei massimi esperti del caravanning, sottolinea che «in questi ultimi anni, l’intesa si è sempre meglio affinata e il veicolo di base , il propulsore della mobilità, si è sintonizzato in modo sorprendente con il singolare carico». Nel 2017 questi “matrimoni “ ne sono stati celebrati in Europa oltre 80.000, quanti sono cioè i camper, nelle varie tipologie, immessi nel mercato.

Il camper a quattro stagioni

Gli interventi ai quali, per esempio il Ducato ha dato un impulso primario, sono stati diretti a facilitare la connessione con il telaio, a consentire i collegamenti con i servizi richiesti dalla cellula abitativa. A migliorare gli standard della sicurezza. Il camper è un veicolo «quattro stagioni». Anche nei periodi invernali consente una vacanza che, grazie all’autonomia dei servizi di bordo, si realizza bene in ogni situazione. Viene spontaneo chiedersi se ci sono difficoltà nella guida in percorsi innevati con questi veicoli.

Quali accortezze adottare con i camper

Raffaele Jannucci sottolinea che le accortezze che si devono adottare con le normali auto, con il camper è opportuna qualche importante soluzione più specifica. Il mensile «Plein Air» ha dedicato questo mese un supplemento speciale con dettagli utili. Dove sono indicati e consigliati gli pneumatici più adatti, si suggerisce come guidare e quando ricorrere all’uso delle catene. Si illustrano quali controlli da fare prima della partenza.

Quali i modelli più adatti per la stagione invernale?

«Nel mercato 2018 – spiega Jannucci – possiamo dire che in linea di massima tutti sono predisposti con un abitacolo confortevole, con sistemi di riscaldamento di assoluta efficienza e con un isolamento termico delle pareti di sicura rispondenza. I veicoli della fascia alta (Laika, Hymer, Mobilvetta, Knaus, Carthago, per fare qualche nome) hanno sistemi di riscaldamento e comfort di elevata specializzazione. E non c’è situazione climatica che non sappiano affrontare».

Renzo Vatti

Ultima modifica: 2 gennaio 2018