Telecamera per auto, come installarla in sicurezza

157 0
157 0

Le telecamere sono tra le innovazioni tecnologiche più utilizzate nella nostra epoca. Si può dire che ormai non c’è nulla che avvenga senza che un video non abbia immortalato almeno qualche frame. Non fanno eccezione le nostre automobili che da tale tecnologia possono ricavare molteplici benefici, infatti la telecamera per auto è sempre più usata.

I vantaggi della telecamera per auto

La telecamera per auto è sostanzialmente un occhio che documenta tutto ciò che avviene intorno al nostro veicolo. Le cronache documentano casi frequenti di truffe messe in piedi da malintenzionati che avanzano pretese economiche nei confronti di ignari automobilisti “rei” di essere incappati in questi delinquenti. In assenza di controprove rispetto alle pur incredibili rivendicazioni non sono pochi quelli che preferiscono estinguere sul nascere fastidi e code legali accettando di sottostare alle richieste. Celeberrima in tal senso la cosiddetta truffa dello specchietto sulla quale hanno prosperato generazioni di furbetti.

Ma anche senza condotte truffaldine, dotare la propria vettura di una telecamera può rivelarsi prezioso in molti frangenti. Si può ad esempio documentare senza tema di smentita che il tratto stradale nel quale ci è capitato di finire in una buca non segnalata o, peggio, di andare fuori carreggiata per problemi indipendenti dalla nostra guida si trovava effettivamente nelle condizioni da noi segnalate nella richiesta di risarcimento che andremo a presentare. Ma una funzione ancor più utile è quella del deterrente dei confronti di malviventi che dovessero prendere di mira la nostra automobile. Una telecamera ben in vista sul parabrezza sconsiglierà senz’altro di portare avanti i propositi criminali. E poi c’è anche l’opportunità, malaugurata ma possibile, di fornire testimonianze attendibili in caso di incidenti occorsi a mezzi in transito sulla nostra stessa strada.

Come montare la telecamera per auto

Spiegata dunque l’utilità dello strumento bisogna dunque chiedersi: come montare una telecamera per auto in totale sicurezza? La maggior parte dei modelli è dotata di una speciale patina adesiva che consente di collocare la dash cam direttamente sul parabrezza nel punto che si preferisce senza dover installare alloggiamenti ingombranti o antiestetici supporti. Si tratta della scelta più indicata per i modelli a batteria.

Per le tipologie più evolute che richiedono una alimentazione costante si può optare anche per l‘installazione attraverso l’accendisigari. Il cavetto viene posizionato lungo la cornice del parabrezza e il collegamento con il vano accendisigari può avvenire esternamente o mediante un piccolo foro (a seconda dei veicoli). Da considerare poi una ulteriore opportunità: la telecamera da paraurti. In questo caso l’utilizzo è legato essenzialmente alla possibilità di avere un valido aiuto nelle manovre di parcheggio con il quadro perfetto delle distanze tra veicoli. Una chance in più per chi vive in città. In questo caso occorrerà praticare un foro nel paraurti, far passare il cavo nell’abitacolo e collegarlo all’accendisigari. Il terminale verrà montato a scelta sul cruscotto o sul parabrezza con una ventosa.

Ultima modifica: 24 giugno 2019