Tappetini auto: ogni quanto bisogna cambiarli

263 0
263 0

I tappetini dell’auto sono uno dei fattori che mostrano quanto davvero si tiene alla propria quattro ruote: c’è chi alla consegna della macchina nuova non toglie per mesi le coperture di cartone, c’è addirittura chi rimuove immediatamente la dotazione di tappetini originali per sostituirli con altri che assolvano al loro compito e possano essere lavati con facilità e sostituiti quando necessario mantenendo quelli originali assolutamente intonsi. Quasi sempre chi fa questa scelta opta per i tappetini di gomma.

Tappetini di tessuto e di gomma: pro e contro

Per mantenere il valore dell’auto ma anche per rendersi conto se ci sono segni sulla carrozzeria che vale la pena rimettere a posto (la cosa vale soprattutto per chi guida auto in leasing o con un contratto di noleggio a lungo termine) l’auto va lavata spesso, almeno due volte al mese, considerando la pioggia piena di sabbia e il tantissimo inquinamento che cade con le precipitazioni sulle nostre vetture correndo il rischio di corroderle o di macchiarle.

Le auto vanno anche igienizzate al loro interno; è fondamentale. Non basta mettere due profumini d’ambiente: occorre pulire i sedili con dei detergenti e fare altrettanto con i tappetini. Bastano i lavaggi fai da te? Se si è frettolosi e non si usano prodotti idonei no, soprattutto se si utilizzano tappetini in tessuto. Per questo molti ricorrono alle dotazioni in gomma, più igienici, più facili da pulire, anche se sicuramente meno eleganti.

Quando cambiare i tappetini e perché

Fondamentalmente è una questione del tutto personale: se dell’auto si fa un uso esclusivamente personale, non si invita mai nessuno e non si ospitano mai passeggeri, sta al decoro del conducente. Ma se a bordo salgono bambini, anziani, o magari persone che soffrono di problemi respiratori o peggio ancora di allergie, i tappetini diventano un veicolo pericoloso e occorre intervenire: ogni volta che si sporcano pesantemente con fango o pioggia e relativi detriti, polvere, materiale di cantiere o altro.

Cambiare i tappetini di tessuto o moquette una volta ogni due anni è fondamentale. Meglio ogni anno. Non si tratta di una cifra pazzesca. Chi opta per i tappetini in gomma lo fa perché sono per definizione anallergici, facili da pulire e anche piuttosto resistenti. Ci sono poi gli ultimi ritrovati, sperimentati nelle auto sportive e in particolare nei rally: tappetini antiscivolo in alluminio… un po’ vistosi.

Magari più adatti a una vettura sportiva che a una berlina o familiare ma non si infeltriscono e soprattutto non si aggrovigliano sotto i piedi lasciando pieghe fastidiosissime sotto le suole di chi guida. Necessitano di lavaggio e manutenzione costante e continua… ma fanno la loro figura.

Ultima modifica: 7 maggio 2019