Suv ibrido Jaguar J Pace, caratteristiche e costi

270 0
270 0

Atteso, anzi attesissimo per il 2021, Jaguar J-Pace è il suv ibrido di Jaguar, il primo esemplare a trazione non tradizionale della casa del Giaguaro. Nonostante la grande novità in tema di trazione, però, la Casa non rinuncia certo al family feeling con gli altri modelli, tutti di estremo successo.E pertanto, anche Jaguar J-Pace avrà interni lussuosi e spaziosi, un design accattivante e tanto in termini di comfort. Ma la vera peculiarità, appunto, è quella di essere un’ibrida plug-in.

Ibrida sì, ma di lusso

I dettagli ancora sono per la maggior parte ignoti – non potrebbe del resto che non essere così due anni dal lancio – ma molto, della nuova Jaguar J-Pace è facilmente immaginabile o comunque reso noto.

Per esempio si sa che è stata progettata per essere costruita sulla piattaforma MLA, la piattaforma che diventerà la base – a far data dal 2025 – di tutti i modelli che verranno di Casa Jaguar Land Rover. Peculiarità della piattaforma suddetta è l’orientamento eco-friendly: permette infatti di dare vita a modelli che montano motori ibridi o addirittura completamente elettrici.

Quanto ai tecnicismi, si tratta di una piattaforma leggera – è infatti costruita in alluminio -. Naturalmente non mancherà la tecnologia a bordo: il lusso estremo, infatti, è fa anche rima con dotazioni – tante – di strumentazioni intelligenti.

Quanto al resto, il nodo da sciogliere quando si parla di auto ibride, sarà come al solito l’autonomia per il motore elettrico: riuscirà Jaguar a essere particolarmente sfidante in questo senso, o toccherà accontentarsi di un numero risicato di chilometri “puliti”?

Ma quanto mi costi?

Lussuoso, inedito, amica dell’ambiente. Ma quanto costerà il nuovo suv di casa Jaguar Land Rover? Ovviamente è ancora presto, prestissimo, per conoscere il prezzo di listino della nuova Jaguar J Pace, ma naturalmente si può iniziare a fare delle ipotesi.

Ipotesi che naturalmente non sono campate per aria, ma che poggiano le basi su elementi inconfutabili. Il primo, è che si tratta di un’auto nuova, tecnologicamente avanzata, che si affaccia sul mercato con un marchio premium: da che mondo e mondo, Jaguar fa rima con lusso. Il secondo aspetto riguarda la trazione: è vero che il nuovo suv uscirà tra due anni, ma è altrettanto vero che per ora le trazioni alternative si pagano.

Dunque, concludendo, difficile pensare che si tratti di un’auto a buon mercato, alla portata di tutti: c’è da scommettere che non sarà difficile toccare quota 70 mila Euro.

Ultima modifica: 18 aprile 2019