Suv o fuoristrada: caratteristiche e come scegliere

15566 0
15566 0

Spesso si fa ancora confusione tra auto suv e macchine fuoristrada, anche se in comune hanno poco. Scopriamo insieme caratteristiche e come sceglierle.

I suv (sport utility vehicle) sono dei mezzi a metà tra monovolume e station wagon, con qualche caratteristica del fuoristrada. A volte è difficile distinguerli da quest’ultima categoria: basti pensare che in inglese, con il termine suv vengono identificati tutti i fuoristrada in generale. In Italia invece, si fa una netta divisione. La prima caratteristica delle auto fuoristrada è che, oltre ad essere predisposte a viaggiare su strade asfaltate, a differenza dei suv possono muoversi anche al di fuori di esse. Quindi sono adatte a percorrere diversi fondi stradali: sterrato, fangoso, roccioso, ghiacciato e tanti altri. Altre differenze tra i due veicoli sono date da: tipo di telaio, presenza o meno del riduttore, angoli favorevoli e sistemi di blocco dei differenziali.

Differenze tra suv e fuoristrada

 

Un suv, per essere considerato un fuoristrada deve avere delle particolari caratteristiche. Le più importanti:

  • Il telaio. I suv utilizzano infatti una scocca portante, mentre i fuoristrada nascono su un telaio a longheroni, enormemente più adatto appunto all’uso da fuoristrada, anche il più gravoso;
  • Riduttore Off-road. Cioè cambi per terreno che diminuiscono del 50% la velocità di ogni cambio. In questo modo è più facile superare gli ostacoli del terreno, come ad esempio fango o sabbia;                       
  • Blocco interassiale. Se non lo ha, la guida sul terreno può causare danneggiamento del sistema di trasmissione e sprofondamento nel fango. 

Il riduttore e il blocco interassiale, nelle macchine tipiche fuoristrada possono essere usate solo in modo manuale. E’ sufficiente trovare la leva adatta o il bottone. Se essi non esistono significa che la macchina è stata modificata per diventare fuoristrada.

Cosa scegliere

 

Per scegliere tra queste due tipologie di veicoli, la prima domanda da porsi è quale si adatta di più alle personali esigenze di guida. Per fare un esempio, in questi ultimi anni vanno molto di moda i crossover suv e i crossover classici. I primi sono veicoli con assetto rialzato, ma con caratteristiche simili alle auto berlina o station wagon. I crossover invece riprendono i tratti di altre carrozzerie auto. Comunque c’è la possibilità di scegliere tra vari modelli: i Mini Suv, i Suv Compatti, i Suv Full Size e Cuv. In generale, si opta per un fuoristrada per tre motivi principali:

  • Se si abita in zone in cui vi sono strade brutte mal tenute, sterrate, spesso fangose oppure in altura dove in inverno potrebbe nevicare;
  • Se si è amanti dei percorsi fuoristradistici;
  • Per una questione di sicurezza. Il fuoristrada è un mezzo più robusto e in caso di impatto si contengono i danni alle persone.

Ultima modifica: 25 luglio 2017