Spie macchina: tutto quello che c’è da sapere

6964 0
6964 0

Se una delle spie sul cruscotto dell’auto si illumina, è necessario prestare attenzione, anche in relazione al colore che presentano.

A chiunque capita di essere preso dal panico nel momento in cui una delle spie luminose presenti sul cruscotto si illuminano, perché non sempre se ne conosce il significato. Ancor più quando ci si trova imbottigliati nel traffico, o  in viaggio e il tragitto è ancora lungo. Ecco che, per stare tranquilli, sarebbe opportuno conoscere il significato di ognuna delle spie presenti, distinguendo la gravità del segnale luminoso anche in riferimento al colore delle singole spie. Queste, infatti, possono illuminarsi di verde, giallo, blu o rosso. Essere in grado di riconoscerle, aiuta senza dubbio a stare più tranquilli.

Spie auto

Sul cruscotto dell’auto compare una serie di spie, che si accendono di colore diverso in risposta alla gravità del problema. E’ bene conoscere il significato di ogni singola spia, in modo da sapere in che modo agire, se recarsi subito presso un’officina, oppure poter prendere tempo. Cerchiamo di capire quali siano le spie che richiedono maggiore preoccupazione e quali, invece, indicano solo un problema facilmente risolvibile senza dover correre dal meccanico di fiducia. Quelle che necessitano di maggiore attenzione, ovviamente, sono quelle che rivelano avarie al motore o problemi importanti alla batteria.

Solitamente, le spie dell’auto possono essere classificate in relazione al colore con cui si accendono. Quelle verdi riguardano lo stato di funzionamento dei sistemi di sicurezza, così come di assistenza alla guida. Per cui, non devono destare particolare allarme. Sono quelle degli indicatori di funzioni dell’auto, come ad esempio, quelli di direzione o delle luci di posizione. Ci sono poi le spie di colore blu, che si riferiscono agli avvisi, per cui invitano il conducente a prestare dovuta attenzione alla guida. Rientrano tra queste, ad esempio, quella dei fari abbaglianti. Seguono poi, in base alla gravità, quelle di colore giallo e quelle di colore rosso, che vedremo tra poco che valore abbiano.

Simboli e significati

Il cruscotto, come si può notare, presenta una grande quantità di simboli che indicano una specifica funzione o problema all’autovettura. Non è affatto semplice riuscire a ricordare tutti i simboli e relativi significati, ma almeno quelli più importanti sarà bene riconoscerli. Ad esempio, bisogna prestare dovuta attenzione alla spia relativa alla pressione dell’olio, poiché se è insufficiente, potrebbe esserci il rischio che si fermi il veicolo, soprattutto se resta accesa.

Da tenere sotto controllo anche l’eccessiva temperatura del liquido di raffreddamento del motore. Questa spia potrebbe indicare che c’è un malfunzionamento nell’impianto di raffreddamento, per cui si può provare a spegnere il veicolo, aspettare che si raffreddi, per poi controllare nuovamente il livello del liquido. Se la spia dovesse restare accesa sarà opportuno far controllare subito la vettura.

La spia del preriscaldamento delle candelette indica che, appunto, sono entrate in funzione per cui dovrebbe spegnersi dopo qualche secondo, in caso contrario potrebbe rivelare un guasto al sistema.

Una spia importante è quella che indica che è inserito il freno a mano, se si accende, basterà disinserirlo, ma se nonostante ciò dovesse restare accesa la spia, significa che c’è un problema all’impianto frenante. Attenzione anche alla spia relativa alle pastiglie dei freni, indica che stanno per usurarsi per cui bisogna provvedere ad una sostituzione. La spia relativa alla mancata ricarica della batteria potrebbe indicare un malfunzionamento nell’alternatore. Se dovesse restare accesa, fate attenzione perché potrebbe esserci una limitata autonomia.

Una delle spie che tutti conoscono è quella relativa alla riserva carburante, che indica appunto che bisogna fare rifornimento se non si vuole restare per strada. C’è poi la spia che indica un’avaria alle luci esterne. Attenzione ala spia che rivela delle anomali all’impianto ABS, vale a dire il sistema antibloccaggio potrebbe essere guasto se questa si illumina, in ogni caso, l’impianto frenante tradizionale sarà sempre funzionante. C’è poi la spia che indica il mancato funzionamento impianto air bag, se questa resta accesa è importante recarsi in officina per controllare il problema.

Potrebbe anche accendersi la spia dell’air bag passeggero che suggerisce che è stato disattivato l’air bag per il passeggero, questo soprattutto nel caso in cui si monti in auto un seggiolino per bambini. Massima attenzione alla spia controllo avaria motore poiché avvisa che c’è un malfunzionamento nell’impianto di iniezione del motore. Se questa dovesse restare accesa, mantenere una ridotta velocità di marcia. Quelle che tutti conoscono sono poi le spie relative agli indicatori di direzione, destra o sinistra. La spia delle luci di posizione indica che sono state azionate; quella degli abbaglianti, che questi sono accesi. Attenzione anche alla spia che indica che una delle porte auto è aperta.

Tra quelle meno note, vi è poi quella relativa ad un’avaria (CODE). Questa si deve accendere per conferma, ma poi deve spegnersi. Se resta accesa la macchina non si avvia. LA spia delle cinture di sicurezza indica che queste non sono state allacciate, ma di solito si accompagna ad un segnale anche sonoro. Importante da tenere sotto controllo la spia che indica una possibile avaria allo sterzo, o meglio, al servosterzo, che risulta subito più pesante.

La spia VDC, se è di colore giallo e lampeggia alla guida, indica che è in funzione il controllo di stabilità, ma se resta accesa è probabile vi sia un guasto al sistema. La spia di intervento interruttore inerziale rivela che è azionato il dispositivo di bloccaggio dell’elettropompa del carburante, importante in caso di urto. La spia relativa al cruise control consente di gestire automaticamente la velocità dell’auto. La spia che segnale un possibile pericolo ghiaccio si attiva al di sotto dei 3 gradi e avverte sulla possibilità di trovare la strada ghiacciata, ma si spegne quando la temperatura torna al di sopra dei 3 gradi.

Prestare attenzione anche alla spia relativa a possibile avaria cambio automatico che segnala, appunto, un malfunzionamento allo stesso nel caso resti accesa. La spia per avaria sensore di pioggia, indica che il sensore dei tergicristalli automatici non funziona. Quella di avvertimento per limite di velocità, indica di fare attenzione al limite prescelto. La spia legata ad avaria dei sensori di parcheggio segnala un problema nel sistema. Mentre, quella del filtro DPF, quello che brucia i gas di scarico nei motori diesel, indica che l’auto sta effettuando la rigenerazione, per cui è consigliabile proseguire il viaggio fino a quando la stessa non si spegne, in modo che possa completare il tutto.

La spia dell’acqua nel serbatoio rivela la presenza di acqua, per cui è bene far controllare il veicolo. Quella del livello di liquido nel radiatore, indica che potrebbe esserci una perdita nel sistema. Quella del livello liquido tergicristallo segnale che questa sta per esaurirsi o è già esaurito. Se si accende quella per eccessiva temperatura dell’olio probabilmente la temperatura dell’olio motore è troppo alta. Mentre, quella del livello dell’olio dice di fare attenzione affinché questo non sia troppo basso, perché potrebbe non esserci adeguata lubrificazione del motore. Quella dell’avaria sensore crepuscolare indica che il sensore delle luci esterne è fuori uso. Quella relativa ad avaria luci stop, indica che quelle di frenata sono guaste.

Attenzione anche alla spia relativa alla pressione pneumatici, nel caso non siano gonfiati correttamente. Quella dei fendinebbia che indica che sono in azione. Quella dei retronebbia, segnale l’attivazione di quelli posteriori. Quella di avaria antipizzicamento cristalli, non permette di chiudere il vetro se si verifica un’interferenza. Quella che indica un’avaria generica segnala la presenza di un problema non specificato.

Spie rosse macchina

Se le spie presenti sul cruscotto si illuminano di rosso, bisogna prestare la massima attenzione, perché potrebbero indicare la presenza di un problema importante al funzionamento del veicolo, per cui occorre recarsi in officina al più presto. Le spie rosse, solitamente, rivelano una situazione di pericolo oppure problemi che obbligano il conducente anche a fermare l’auto per sicurezza propria e degli altri utenti della strada. Pertanto, quando si nota l’accensione di una spia rossa nell’auto, è bene essere prudenti e pronti ad intervenire.

Spie gialle macchina

Le spie spesso possono anche accendersi di colore giallo. Generalmente, le spie gialle segnalano un malfunzionamento negli impianti di servizio, oppure sistemi di equipaggiamento extra o quelli temporizzati. Non sono segnalazioni particolarmente gravi, ma è sempre bene conoscere il simbolo della spia e prestare la dovuta attenzione. Rientrano tra le spie gialle, ad esempio, quella che indica che il carburante sta per terminare, oppure quella che segnale possibile strade ghiacciate.

Pertanto, quando ci si mette alla guida di un’autovettura è fondamentale conoscere il significato delle varie spie luminose poste sul cruscotto, differenziandole in base al colore. Capire quale sia il problema dell’auto, aiuta ad intervenire per tempo e soprattutto a non farsi prendere dal panico!

Ultima modifica: 22 gennaio 2018