Sicurezza stradale come funziona il cruise control

417 0
417 0

Lunghi viaggi in autostrada e a risentirne è soprattutto il piede destro. Il controllo del pedale dell’acceleratore può rivelarsi davvero faticoso. E per mantenere standard di sicurezza stradale e per assicurare un maggiore comfort a chi guida nasce il cruise control.

E’ uno dei sistemi di controllo elettronico ormai diffuso su molti modelli di auto, non necessariamente le più sofisticate, di sicuro quelle preferite da una clientela abituata a lunghi tragitti in autostrada.

Sicurezza stradale, la funzione del cruise control

In parole molto semplici è un sistema che mantiene la velocità di crociera, consentendo a chi guida di togliere il piede dall’acceleratore e di poggiarlo in maniera più rilassata.

Nelle auto predisposte esiste infatti uno spazio per poggiare il piede destro, come per il sinistro quando non è sulla frizione. Chi ritiene che sia anche un sistema per ottenere maggiori risparmi sul consumo di carburante resterà certamente deluso.

Il cruise control ha funzioni d sicurezza stradale di certo, ma non soccorre il budget destinato al carburante. Mantenere elettronicamente la velocità impostata  significa che il numero di giri del motore sarà più elevato, perché l’auto nei tratti in salita avrà necessità di una maggiore accelerazione.

Esiste anche un tipo di cruise control più sofisticato, ed è quello adattivo. E’ il dispositivo più indicato per mantenere un certo standard di sicurezza stradale, in quanto non soltanto governa la velocità costante, ma provvede a frenate e accelerazioni senza che il guidatore debba dare degli input precisi.

Come per il cruise control standard, anche quello adattivo si disattiva premendo il pedale di accelerazione, il freno o la frizione.

Cruise control, sicurezza stradale e comfort di guida

E’ di certo un optional che assicura un discreto comfort di guida, perché consente appunto di avere una postura più rilassata a chi deve stare in auto per molte ore di seguito, ma è un dispositivo che trascura il livello di concentrazione del guidatore.

E’ connesso a un sistema di sensori e di allarmi che segnalano acusticamente eventuali ostacoli, regolando in automatico velocità e distanza dai pericoli, ma avvisando anche il guidatore che può intervenire nella guida riprendendo il controllo.

Questi sistemi sono disponibili non nella versione di base, ma nella versione adattiva, che prevede oltre all’impostazione e regolazione della velocità di crociera, anche l’impostazione delle distanze dalle vetture che precedono per una maggiore sicurezza stradale.

Ultima modifica: 11 aprile 2019