Sicurezza in moto: le direttive da conoscere

171 0
171 0

La guida in moto è sicuramente il modo più interessante per battere le avversità della città: traffico, parcheggio e risparmio del carburante. Tuttavia, è importante considerare sempre tutti i rischi e pericoli che una guida in moto senza le giuste misure di sicurezza comporta. Scopriamo in questo articolo come condurre una guida sicura in moto per scongiurare incidenti e multe.

L’abbigliamento non è solo questione di stile

La prima precauzione da mettere in atto quando ci si pone alla guida di una moto è l’abbigliamento di protezione. Di fatto, il Codice della Strada prevede che i motociclisti devono obbligatoriamente indossare:

  • Casco protettivo integrale conforme ai tipi omologati e allacciato correttamente.
  • Guanti in cui le dita devono riempire tutto lo spazio a disposizione per permettere una buona presa sulle leve dei freni e sui comandi.
  • Giacca tecnica a protezione delle spalle e dei gomiti che consenta comunque elasticità e movimento.
  • Paraschiena per prevenire traumi a schiena, costato e organi interni e, quindi, lesioni alla colonna vertebrale.

L’obbligo di indossare queste protezioni alla guida, tuttavia, dipendono dalla potenza del singolo motoveicolo. Elenchiamo di seguito i dettagli:

  • Fino a 11 kw: il casco è l’unica protezione obbligatoria
  • Da 11 kw a 25 kw: sono obbligatori casco, guanti e giacca
  • Da 25 kw a 52 kw: sono obbligatori casco, guanti, giacca e paraschiena
  • Superiori ai 52 kw: sono obbligatori casco, guanti, tuta e pantaloni tecnici

In base alla potenza della moto, dunque, si osservano diverse misure obbligatorie, finalizzate a garantire sicurezza dei conduttori alla guida di motoveicoli.

4 consigli pratici per una guida più sicura in moto

Adottare una guida che risulti sicura sia per i motociclisti che per gli altri conduttori in strada, è consigliabile seguire determinati comportamenti per evitare malintesi che potrebbero sfociare in tragici incidenti. Di seguito, indichiamo 4 consigli pratici per implementare una guida più sicura in moto:

  • Fatti notare quando sorpassi: non dare per scontato che chi ti precede ti abbia visto, quindi segnala la tua presenza oppure pazienta senza fretta.
  • Usa entrambi i freni: l’utilizzo di un solo freno non basta ad arrestare la moto.
  • Mantieni la distanza di sicurezza da chi guida davanti e dietro di te e anche dalla carreggiata.
  • Tieni sotto controllo la manutenzione della moto in modo regolare

Seguendo questi pochi e semplici consigli, l’esperienza in sella sarà più sicura e piacevole sia per te che per tutti gli altri conduttori.

Ultima modifica: 4 agosto 2022