Come fare per segnalare un pericolo in strada

262 0
262 0

E’ un diritto di ogni cittadino sancito dalla legge quello di segnalare un pericolo in strada e di restare informati sugli esiti degli interventi dovuti.

Non è solo senso civico quello di poter segnalare da parte del cittadino un pericolo in strada ma un vero e proprio diritto sancito dalla legge, la 241 / 90 in linea con l’articolo 2043 del Codice Civile.

Chiunque, percorrendo una strada urbana o extraurbana ha in sostanza la possibilità di segnalare un pericolo, mettendo così nelle condizioni le autorità che hanno la competenza della strada in oggetto, di mettersi in moto per risolvere il problema segnalato.

La sicurezza sulle strade deve essere messa in primo piano e questa tipologia di intervento segna un grosso passo avanti verso una migliore vivibilità. E la possibilità è estesa a tutti i cittadini in questo senso.

Documenti necessari

Fondamentalmente il passo è uno da fare, quello di inviare una segnalazione all’autorità competente. Ovviamente dopo una previa indagine di accertamento su quale sia l’Ente di riferimento.

La segnalazione viene effettuata attraverso un modulo prestampato inviato tramite raccomandata A / R e il cittadino che ha effettuato la segnalazione ha il diritto di dover essere informato passo passo sulla risoluzione del problema. Il tutto deve essere accompagnato da una firma autentica e dalle fotocopie dei documenti di identità personali.

Le strade dissestate rappresentano un problema per la sicurezza e possono diventare un problema ancora più grande nel caso di scarsa visibilità serale. Il pericolo può diventare ancora più grande nel caso in cui, trattandosi di zone poco trafficate, l’informazione sullo stato del manto stradale è scarsa per le autorità stesse.

Questo diritto si accoppia alla possibilità che il cittadino ha di utilizzare i media e i social oggi, per segnalare quanto ritiene opportuno debba essere preso in carico dalle amministrazioni pubbliche e oggi puntare sulla sicurezza delle strade è un punto fondamentale.

A chi rivolgersi

Occorre creare un dialogo con l’autorità preposta dalla legge stessa come responsabile dello stato della strada presa in oggetto e in questo senso non si tratta sempre dello stesso Ente. Bisogna accertarsi di chi sono i responsabili della manutenzione e segnalare con i mezzi esposti sopra, un eventuale pericolo ritenuto di grande entità.

Per esempio rimane chiaro che la segnalazione dell’apertura di grosse falde a livello urbano vede il Comune come diretto interessato e responsabile della manutenzione; sarà poi lo stesso ad appaltare eventualmente quello che sono le riparazioni necessarie del caso.

Ultima modifica: 5 febbraio 2018