Seggiolini Isofix per auto: che cosa è necessario fare

404 0
404 0

Viaggiare in tutta sicurezza con bambini piccoli, può diventare una vera impresa al momento di dovere installare il seggiolino nel sedile posteriore. E nonostante l’elevato numero di guide e tutorial – che assicurano sia un gioco da ragazzi – e gli immancabili consigli di chi c’è passato prima, alla fine dell’operazione potrebbe restare il dubbio se è stato installato bene. Un dubbio questo che non dovrebbe sorgere, anche perché c’è di mezzo l’incolumità del bambino in caso di sinistro stradale e basta anche una banale distrazione nel montaggio del seggiolino per causare un disastro. Dal 2006 però abbiamo un aiuto, grazie all’introduzione del sistema di sicurezza Isofix (International Standars Organization FIX).

Sistema Isofix che cosa è?

Il sistema Isofix non è altro che un metodo di aggancio – standardizzato a livello internazionale di fissaggio – semplice e molto più sicuro per la sistemazione del seggiolino senza dovere utilizzare le cinture di sicurezza.

Isofix è dotato di un sistema di aggancio per l’installazione del seggiolino composto da tre diversi elementi:

  1. gli ancoraggi del veicolo: due anelli di acciaio rettangolari, saldati al telaio del sedile;
  2. i connettori Isofix dei seggiolini: si tratta di pinze ad apertura comandata;
  3. l’ antiribaltamento: un terzo ancoraggio che comprende altri due supporti, il “support leg”, per l’appoggio delle gambe del bambino e il “top tether”, ovvero l’imbragatura per la parte superiore del corpo.

Se si è soliti trasportare un bambino sulla propria automobile, secondo la legge ci si deve dotare di un seggiolino adeguato all’età del minore. Dal 2006 in poi è obbligatorio su tutti i modelli di veicoli – per maggiore sicurezza, controllare il libretto dell’auto – e anche presente nei seggiolini omologati ECE R44/04. In un modello antecedente al 2006 è sempre possibile utilizzare uno di questi seggiolini omologati con le normali cinture di sicurezza per la protezione del bambino. Oppure è possibile acquistare il kit di fissaggio del sistema Isofix.

Compatibilità e installazione seggiolini auto con sistema Isofix

Prima di acquistare un seggiolino, è consigliabile verificare la compatibilità del modello con la propria auto. Ad oggi, i seggiolini con sistema Isofix vengono prodotti per poter essere montati sul maggior numero di veicoli sul mercato, ma posseggono comunque caratteristiche particolari, per questa ragione i livelli di compatibilità sono così suddivisi:

  1. Universale che è possibile utilizzarlo in tutti i modelli ed è presente il terzo aggancio ‘Top Tether’;
  2. Semi Universale con la presenza del terzo aggancio ‘Support Leg’ che però non è supportato in diversi veicoli;
  3. Veicolo Specifico, da utilizzare in determinati modelli di veicoli per un determinato posto a sedere e ovviamente per uno specifico modello di seggiolino con ssitema Isofix.

Invece, l’installazione del seggiolino dotato di sistema Isofix, avviene compiendo pochi passaggi. Il meccanismo è molto elementare, infatti, alla base del seggiolino troveremo due connettori universali che andranno inseriti nei ganci presenti tra la seduta e lo schienale del sedile del veicolo. Quindi, il seggiolino sarà fissato direttamente al sedile. Oltre a inserire, nel caso, uno dei due agganci supplementari.

Ultima modifica: 20 ottobre 2021