Scadenza bollo auto: cosa sapere

2266 0
2266 0

Il bollo auto è indispensabile per circolare regolarmente, ecco cosa sapere riguardo alle scadenze, che cambiano a seconda dell’auto

 

Ogni anno l’Agenzia delle Entrate emette una tabella in cui sono segnate le scadenze del bollo auto per ogni tipo di veicolo. Ogni anno le date possono cambiare e non tutte le autovetture hanno lo stesso periodo di scadenza relativo al bollo auto.

Il mese di scadenza e il mese di pagamento

Un’ultima annotazione. Il mese di scadenza del bollo auto non coincide con quello di pagamento. Con la prima espressione si indica la scadenza effettiva della tassa automobilistica mentre il pagamento non va effettuato in questa data ma il mese successivo. Questi appunto è definito mese di pagamento.

Le date di scadenza

Per quanto riguarda le auto di fascia bassa ossia con un Kw inferiore a 36, i mesi di scadenza sono due: gennaio e luglio. Il bollo auto di fascia alta ossia superiore ai 35 Kw scade nei mesi di aprile e di dicembre. Per quanto riguarda il bollo moto per veicoli di 50cc diventa necessario solo se circola su strade pubbliche.

Le moto con una cilindrata superiore ai 120 cc hanno un bollo che scade nei mesi di gennaio e luglio. Per quanto riguarda il minicar il bollo è necessario solo se la vettura circola su strada pubblica.

Per quanto riguarda invece i veicoli commerciali atti al trasporto di merci il bollo presenta tre scadenze. La prima è a gennaio, la seconda cade a maggio e l’ultima a settembre. Anche gli autobus debbono pagare il bollo. Rientrano nella categoria dei veicoli atti al trasporto di persone. Le scadenze cadono in gennaio, maggio e settembre.

Auto e moto storiche invece hanno un bollo differente, che di solito ha un prezzo minore e scade solo ed esclusivamente a dicembre.

 

Ultima modifica: 22 marzo 2017