Sanificazione dell’auto: una guida semplice

140 0
140 0

La sanificazione è un processo di pulizia che permette di eliminare, oltre allo sporco visibile, batteri e microrganismi che si annidano ovunque all’interno della vettura e che potrebbero compromettere la salute delle persone. Questo fa della sanificazione una procedura fondamentale e complessa, che, per essere eseguita nel modo più preciso e sicuro possibile, dovrebbe sempre essere affidata ai professionisti specializzati del settore. Vediamo insieme come avviene la sanificazione delle auto e perché è importante eseguire periodicamente questo trattamento.

Come avviene il processo di sanificazione

Solitamente nelle procedure di sterilizzazione sanificazione viene utilizzato l’ozono, un gas il cui potere sterilizzante è noto e riconosciuto anche ufficialmente dal Ministero della Salute. Il processo di sanificazione prevedere diverse fasi:

  • la pulizia e detersione delle superfici interne con prodotti specifici;
  • il relativo risciacquo;
  • la disinfezione con prodotti specifici;
  • la sanificazione dell’abitacolo attraverso il dispositivo generatore di ozono, in grado di eliminare germi, batteri, muffe, acari in zone impossibili da raggiungere con una normale pulizia;
  • la sanificazione del climatizzatore e sostituzione dei filtri;
  • il trattamento delle parti di ricambio con speciali disinfettanti.

Solitamente l’azione di sanificazione dell’ozono impiega un tempo variabile dai cinque ai quindici minuti, a seconda della capienza dell’auto che deve essere completamente satura di gas.

Perché è importante sanificare l’auto 

Il trattamento di sanificazione è una procedura che offre diversi vantaggi, tra cui:

  • rapidità: il processo, infatti, impiega pochi minuti, ma garantisce molti benefici;
  • efficacia contro i cattivi odori: neutralizza i cattivi odori, inclusi quelli causati da fumo ed animali domestici;
  • sicurezza: oltre ad eliminare batteri pericolosi ed odori sgradevoli, l’igienizzazione dell’auto permette anche di rimuovere pollini ed acari. In più, è una procedura ecologica e priva di sostanze chimiche ed allergizzanti.

La sanificazione dell’auto, nonostante non si obbligatoria, dovrebbe essere eseguita almeno una volta all’anno e, preferibilmente, da professionisti con l’utilizzo di tecniche e prodotti adeguati. Infatti, una corretta sanificazione con ozono deve sempre essere attestata per legge dalla certificazione ufficiale “Ambiente decontaminato con tecnologia certificata e garantita D.LGS. 626/94 e 242/96 direttive CEE HACCP”.

Ultima modifica: 15 settembre 2022